Resta in contatto

Approfondimenti

Ghislandi, annata top: il ragazzo di Osio Sotto pronto per i “pro”

Rimasto come fuoriquota, sta dimostrando di essere pronto per il calcio vero

Nell’annata non sempre eccezionale, ma comunque con mille alibi e scusanti possibili, della Primavera nerazzurra spicca sicuramente il gran rendimento di Angelo Davide Ghislandi, esterno basso classe 2001. Nato ala e poi arretrato a terzino una volta incontrato Massimo Brambilla in Primavera, aveva già reso su livelli molto alti nella passata stagione, contribuendo allo Scudetto “a tavolino”, assegnato alla prima classificata dopo lo stop di marzo causa Covid.

Nella gara di ieri a Roma contro la Lazio il ragazzo di Osio Sotto è stato ancora una volta un fattore, mettendo a referto un gol e un assist, risultando forse il migliore di tutti i 22 in campo. Non una novità, visto che la sua affidabilità è stata costante nell’arco di tutta la stagione, giorni più bui compresi. Ne è un esempio il match perso, per certi versi clamorosamente, mercoledì contro la Fiorentina: tra i pochi sufficienti c’è stato sicuramente lui, sempre alla bersagliera sulla corsia di destra. Dei suoi progressi si è accorto peraltro, come tutti ricorderanno, anche Gasperini, che gli ha regalato la soddisfazione dell’esordio in A lo scorso 3 marzo nel match vinto contro il Crotone.

Ora per Ghislandi, dopo averlo fatto in campo scolastico, è tempo di entrare nel mondo dei grandi anche a livello calcistico. Iscritto a un’università telematica da settembre (corso di Scienze Biologiche), dovrà ora compiere il salto di qualità anche con il pallone tra i piedi. Come sottolineato anche da mister Brambilla stesso in più occasioni, infatti, il prototipo del numero 2 è certamente uno dei più pronti e performanti in chiave professionismo dell’intero gruppo. Da capire in quale categoria e in quale contesto, ma per fare ragionamenti di questo tipo è ancora troppo presto: la stagione è ancora tutta da definire, nella speranza di poter aver accesso anche ai playoff Scudetto. Ma con quel motore a disposizione non ci sarebbe da stupirsi in caso di chiamata da una buona piazza in Serie B, anche per via della possibile attitudine anche al ruolo di laterale “a tutta fascia”…

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "...che grande squadra...!!!"
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Un grande allenatore ..un maestro di vita e di calcio per qualche settore giovanile al TOP"
gianpaolo bellini

Gianpaolo Bellini

Ultimo commento: "Io ho la sua maglia. È stato un esempio per tutti, ama la nostra ATALANTA e per questo merita tutto il nostro affetto. Grande Gianpaolo....."

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Perché GASPERINI secondo te è un pagliaccio? Tu che lo insulti penso che non sei da meno perciò prima di offendere pensaci 50 volte"

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Un grande giocatore di altri tempi forse svuotato dal campo"
Advertisement

Altro da Approfondimenti