Resta in contatto

Calciomercato

Piccoli e Carnesecchi: perché non tenerli?

piccoli spezia

Attaccante centrale e portiere, reduci dai prestiti allo Spezia e alla Cremonese, potrebbero fare al caso di Gasperini. Come soluzione interna alla questione del ruolo e come alternativa

Anche se si parla tanto di piazzarlo allo Spezia, nel terzo giro in prestito dopo Trapani e Cremonese (dal gennaio scorso), Marco Carnesecchi potrebbe anche rappresentare la soluzione interna al gravoso problema chiamato portiere. Il numero 1 della Nazionale Italiana Under 21, acquistato dall’Atalanta diciassettenne dal Cesena, da 2000 in rampa di lancio può infilarsi a sorpresa ma nemmeno troppo nella diatriba per un posto al sole tra Pierluigi Gollini e Marco Sportiello, titolare e riserva rispettivamente nell’ultima stagione nerazzurra, apparsi entrambi incerti. E dagli Aquilotti c’è un carrarmato che non disdegnerebbe il volo di ritorno al nido natìo.

CARNESECCHI E PICCOLI: WHY NOT? 20 partite da totem indiscusso tra i pali dei grigiorossi e la patente di azzurrino depongo a favore del ragazzo coi guanti enormemente valorizzato nelle annate in Primavera con Massimo Brambilla, ma anche lo spezzino in transito Roberto Piccoli merita le sue chances. Perché, pur giocando solo 8 volte su 20 dal kick off in campionato e 2 su 3 in Coppa Italia, con le sole precedenti 3 presenze atalantine (Empoli e Udinese nel 2019, Brescia nel 2020), il bomber di Sorisole ha mostrato nondimeno numeri niente male. 6 palloni nel sacco, 5+1, punendo Inter, Roma, Atalanta, Cagliari e Napoli più il Bologna nei sedicesimi del trofeo della coccarda. 6 gol in 23 allacciate di scarpe, ma con meno di mille minuti di utilizzo: cifre molto migliori delle 2 reti (a Cagliari e Napoli) in 18 comparsate (347 minuti totali) di Sam Lammers, alter ego di Duvan Zapata e Luis Muriel costato 9 milioni nelle casse del PSV. Perché non provarlo, con la fame di calcio che ha?

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement
Arctos sports partners

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Ogni anno si vendono giovani emergenti e si acquistano talenti non ancora sbocciati ...."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "è ancora sicuro di ciò che ha scritto, ora che siamo all'ultima partita di campionato?"
Piccoli Genoa

Dentro uno, fuori tre: il calciomercato d’inverno va bene così?

Ultimo commento: "Non basta Boga per comporre una formazione vincente,bisogna acquistare giocatori piu' forti e veterani dalle squadre piu' forti ."

Var e arbitri, che gran rottura. Come dovrebbe comportarsi l’Atalanta?

Ultimo commento: "Giuseppe Elia con tutto il rispetto che si merita una turca. “: VAI A CAGARE”"

Altro da Calciomercato