Resta in contatto

News

Dramma Eriksen, Manfredonia: “Il mio e il suo caso sono molto diversi…”

Ieri Lionello Manfredonia ha rivissuto le ore drammatiche del 30 dicembre del 1989, quando perse conoscenza a Bologna

Sono passati quasi trentadue anni, eppure quella partita di Serie A fra il Bologna e la Roma il giallorosso Lionello Manfredonia se la ricorda bene: si accasciò a terra, colpito da un arresto cardiaco, proprio come accaduto ieri a Christian Eriksen. Il giocatore della Roma finì in coma e si risvegliò solo 42 ore dopo, il 1° gennaio del ‘90. All’età di 33 anni si riprese completamente, ma dovette rinunciare a giocare a calcio, come racconta lui stesso a La Gazzetta dello Sport: “Il mio e il suo caso sono molto diversi. Oggi la medicina è molto avanti rispetto a 30 anni fa”.

Sono stati momenti molto intensi. Per fortuna però, da quel che ho capito, Eriksen, a differenza del mio caso, è arrivato in ospedale che respirava già da solo. Io sono stato messo in coma farmacologico per vari giorni. Poi venni risvegliato lentamente. Non so se ha avuto il mio stesso problema, ma sicuramente oggi le tecniche di intervento sono più evolute. L’importante è che stia bene, spero possa riprendersi come mi sono ripreso io. Il resto non conta. Mi auguro possa essere sereno e godersi l’amore dei suoi cari”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Ho avuto il piacere di averlo avuto prima come compagno poi come mister a fine carriera nell'OLBIA serie C. Che dire li capì fino in fondo il..."
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "Io ragazzino delle giovanili ..lui già capitano della prima squadra...ma due matti da legare...bei tempi!!!"
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Incontrato casualmente il giorno di Atalanta Shakhtar Donestsk (era il 1 ottobre 2019) stavo nei paraggi di casa mia e stavo per dirigermi verso..."

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Era tifoso Viola"
gianpaolo bellini

Gianpaolo Bellini

Ultimo commento: "Io ho la sua maglia. È stato un esempio per tutti, ama la nostra ATALANTA e per questo merita tutto il nostro affetto. Grande Gianpaolo....."

Altro da News