Resta in contatto

News

Castagne operato, il chirurgo: “3 cm più in alto e rischiava la fine della carriera”

castagne

L’ex ala destra dell’Atalanta è rimasta sotto i ferri per sei ore, ora vorrebbe tornare a giocare in caso di finale ma il suo c.t. lo ritiene improbabile

Dovrà evitare evitare schermi, sole e fonti di luce ma, col senno di poi, gli è andata più che bene. Il chirurgo che ha operato l’esterno Timothy Castagne infatti ha svelato alla testata belga HetNieuwsblad che, se l’infortunio lo avesse subito tre centimetri più in alto, la sua carriera sarebbe finita: una grande quantità di frammenti di osso sono stati rimossi e sono state evitate serie conseguenze neurologiche.

L’intervento all’occhio al quale si è sottoposto l’ex calciatore dell’Atalanta è stato delicato e lungo sei ore. Castagne ha dovuto dire addio agli Europei dopo il contrasto aereo con il russo Daler Kuziayevan, anche se il belga avrebbe confidato ai compagni di voler rimanere a disposizione per l’eventuale finale.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News