Resta in contatto

News

Candeline nerazzurre per Herrera, due anni a Bergamo

L’ex centrocampista dell’Atalanta centra oggi il traguardo dei cinquantasei anni, ha vestito la casacca nerazzurra negli anni novanta

Con la maglia dell’Atalanta è sceso in campo quarantuno volte realizzando due reti in una stagione e mezzo: l’ex centrocampista nerazzurro è ricordato ancora con affetto dalla tifoseria bergamasca. Nato a Tala il 17 giugno del 1965, José Oscar Herrera è arrivato in terra orobica a trent’anni esatti, nell’estate del 1995, al culmine dell’esperienza dopo cinque stagioni al Cagliari.

CARATTERISTICHE. Dopo la Dea, nel mercato invernale del campionato 1996/97, finisce tra le fila del Cruz Azul, in Messico. La sua principale qualità sulla mediana? Il senso tattico della posizione, invidiato da molti centrocampisti dell’epoca. Uruguaiano, con la maglia della Celeste ha collezionato 57 presenze mettendo a segno 4 reti.

Oggi Herrera soffia le sue 56 candeline e a lui vanno gli auguri di Calcioatalanta.it!

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Prima capitano, poi autentica bandiera nerazzurra

Gianpaolo Bellini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement

Sondaggio: Ilicic o Malinovskyi, chi vorreste davanti con Zapata?

Ultimo commento: "Sarei più propenso a rinunciare a Ilicic, nonostante lo ritenga un fuoriclasse, quando è in palla. ..."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Il giocatore non si discute... classico profilo adatto alle nostre esigenze, potenzialità mai espresse a pieno. Boga, la Dea e Gasp... un mix..."
Atalanta

La difesa, Demiral, Gasperini. Di chi la responsabilità dell’eliminazione dalla Champions?

Ultimo commento: "A mio avviso la responsabilità si deve a tanti fattori, non uno o due.. all'inesperienza di Demiral e Musso in ambito Atalanta, e che non è poco....."
miranchuk

Cosa fare con Miranchuk? Ecco il risultato del sondaggio

Ultimo commento: "Esatto sono tutti allenatori e critici Giusto sostenerlo,questo è forte vedrete,poi si gioca in 11 più i cambi,entra fa vedere la sua classe e si..."

Altro da News