Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Euro 2020

Euro 2020, l’Inghilterra non lascia scampo all’Ucraina: 4-0 e semifinale contro la Danimarca

inghilterra-danimarca

All’Olimpico di Roma ha prevalso il talento della nazionale di Southgate rispetto a quella di Shevchenko, che chiude il percorso a testa alta

Nell’Inghilterra, Southgate schiera a sorpresa tra i titolari Sancho, oltre a recuperare  Mount. Dall’altra parte  Shevchenko  lascia in tribuna l’atalantino Malinovskyi. 4′ di gioco e inglesi già in vantaggio. Grande giocata di Sterling, che disorienta in particolare  Kryvtsov  e poi serve Kane, il quale in spaccata sigla. Gol accusato dagli ucraini, che faticano a costruire gioco e quindi a proporsi dalle parti di Pickford, impegnato comunque dopo una leggerezza della sua difesa, dalla conclusione di  Yaremchuk (deviata in angolo) al 17′.

Il caldo di Roma porta ad avere col passare dei minuti, un ritmo abbastanza basso da parte delle due contendenti. Inghilterra comunque in controllo e Ucraina che punta sulle ripartenze. Al 32′ Bushchan salva il 2-0 con un intervento fortunoso, sulla battuta potente ma centrale di Rice. Nel finale di tempo (43′) bel destro di Shaparenko, che sfiora il pareggio.

I ragazzi di Southgate rientrano in campo concentrati e al 1′ raddoppiano con Maguire, che beffa il portiere ucraino, saltando con i tempi giusti sulla punizione calciata da Shaw e e colpendo perfettamente di testa. Gara in ghiaccio al 5′ sulla zuccata di Kane che fa passare la palla in mezzo alle gambe di Bushchan, sul perfetto assist di Shaw, provvidenziale nei due gol. Il resto della partita racconterà di un tiro al volo di Kane, che sfiora il 4-0 al 17′, rimandato di pochi secondi per la marcatura di  Henderson , lasciato colpevolmente liberissimo dalla difesa ucraina.

L’arbitro tedesco Brych manda le due squadre definitivamente negli spogliatoi, senza recupero. Game over e Inghilterra in semifinale. Mercoledì alle 21 italiane a Wembley, affronterà la Danimarca. L’Ucraina chiude qui un comunque ottimo Euro 2020. L’altra semifinale, sempre a Wembley è invece in programma martedì. A sfidarsi Italia e Spagna.

Ucraina-Inghilterra 0-4
Ucraina
(3-5-2): Bushchan; Zabarnyi, Kryvtsov (35′ pt Tsygankov), Matviyenko; Karavaev, Sydorchuk (19′ st Makarenko), Shaparenko, Zinchenko, Mykolenko; Yarmolenko, Yaremchuk. A disp.: Pyatov, Trubin, Sobol, Marlos, Stepanenko, Bezus, Tymchyk,  Dovbyk. Ct: Shevchenko.
Inghilterra (4-2-3-1): Pickford; Walker, Stones, Maguire, Shaw (19′  st Trippier); Phillips (20′ st Bellungham), Rice (12′ st Henderson); Sterling (19′ st Rashford), Mount, Sancho; Kane 27′ st Calvert-Lewin). A disp.: Ramsdale, Johnstone, Saka, Mings, Coady, Grealish, Foden, Jones. Ct: Southgate.
Arbitro: Brych (Ger)
Reti: 4′ pt e 5′ st Kane, 1′ st Maguire, 17′ st Henderson

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Euro 2020