Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Candeline nerazzurre per Bortolo Mutti

mutti

A Bergamo sia in campo che in panchina, è il giorno di ‘Lino’ Mutti

Bortolo Mutti è nato a Trescore Balneario l’ 11 agosto 1954. Prodotto del settore giovanile dell’Inter, mette a segno 103 nei soli campionati da professionista. A Bergamo gioca 112 partite e mette 29 palloni nel sacco (99 e 24 in regular season, 13 e 5 in Coppa Italia) partecipando alla risalita in Serie A con Nedo Sonetti tecnico, compagni Roberto Donadoni, Marco Pacione, Marino Magrin, Domenico Moro e Gianpaolo Rossi. Poi veste le casacche di Brescia (1977-80) e Mantova (1984-87), Massese, Pescara, Catania, Taranto e Palazzolo, con ritiro a quota 35.

Da tecnico, sulla panca della Dea, sesto posto in B nel 1998-1999 (c’erano Cristiano Doni e Nicola Caccia) e retrocessione dalla A nel 2009-2010 (con Simone Tiribocchi tiratore scelto), ma con lui l’Atalanta era al quarto tecnico: 22 punti in 20 giornate.

A lui vanno gli auguri di Calcioatalanta.it!

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News