Resta in contatto

News

Candeline nerazzurre per Bortolo Mutti

A Bergamo sia in campo che in panchina, è il giorno di ‘Lino’ Mutti

Bortolo Mutti è nato a Trescore Balneario l’ 11 agosto 1954. Prodotto del settore giovanile dell’Inter, mette a segno 103 nei soli campionati da professionista. A Bergamo gioca 112 partite e mette 29 palloni nel sacco (99 e 24 in regular season, 13 e 5 in Coppa Italia) partecipando alla risalita in Serie A con Nedo Sonetti tecnico, compagni Roberto Donadoni, Marco Pacione, Marino Magrin, Domenico Moro e Gianpaolo Rossi. Poi veste le casacche di Brescia (1977-80) e Mantova (1984-87), Massese, Pescara, Catania, Taranto e Palazzolo, con ritiro a quota 35.

Da tecnico, sulla panca della Dea, sesto posto in B nel 1998-1999 (c’erano Cristiano Doni e Nicola Caccia) e retrocessione dalla A nel 2009-2010 (con Simone Tiribocchi tiratore scelto), ma con lui l’Atalanta era al quarto tecnico: 22 punti in 20 giornate.

A lui vanno gli auguri di Calcioatalanta.it!

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement

Altro da News