Resta in contatto

Dirette

PRIMAVERA: Atalanta-Juventus 4-2, gran vittoria per i nerazzurri

18:53  Finisce qui a Zingonia! L’Atalanta vince meritatamente e senza mai mettere il risultato in discussione contro una Juventus che è senza dubbio tra le formazioni più attrezzate del campionato. Grande il ritmo e l’intensità tenuta dalla squadra per tutti i 90′, che fa ben sperate soprattutto in vista dei futuri ritorni dei vari Cittadini, De Nipoti, Panada, Renault e Vorlicky.

93′ Ribatte molto bene Berto il tiro di Iling da buona posizione. Sul prosieguo dell’azione lo stesso Iling colpisce debolmente di testa tra le braccia di Dajcar.
90′
Cinque i minuti di recupero.
89′
Ammonito Fisic per aver disturbato Scaglia che si apprestava al rinvio.
86′
La Juventus è ora più dentro la partita, anche per via di un’Atalanta che sembra aver speso parecchio.
81′ Gol della Juve!
Turco raccoglie il bel cross teso di Mulazzi e in scivolata fa 4-2. Dubbia, a onor del vero, la posizione di partenza dell’attaccante alessandrino.
80′
Zuccon fa posto a Roalsdoy, mentre Mediero prende il posto di Omar. Esauriti gli ultimi cambi per l’Atalanta.
77
‘ Prodezza di Scaglia! Il portiere classe 2004 nega la gioia del gol a Sidibe, che rinvia così l’appuntamento con il primo gol stagionale.
76′
Fase di gara comunque combattuta, al di là del risultato ormai aggiudicato.
69′
Esordio in Primavera per il figlio d’arte Regonesi, che sostituisce l’ottimo Bernasconi. Fa il suo ingresso in campo anche Fisic, che va a comporre il tandem svedese con Omar, in luogo di Lozza.
67′
Alto il tiro di Omic con il mancino, scagliato da fuori.
66′ Altri due cambi nella Juventus: il gioiello Hasa e Sekularac rilevano Ledonne e Bonetti.
64′
Gran parata di Dajcar su Bonetti, che da due passi aveva cercato di indirizzare e angolare. Il portiere resta poi a terra per via di un problema fisico da valutare. Nel mentre primo cambio per i nerazzurri: Samuel Giovane rileva Chiwisa.
63′
Quasi di alleggerimento il tiro di Ceresoli da fuori area dopo che la punizione da cui era scaturita l’azione era stata respinta dalla difesa juventina.
61′
Iling in ritardo da dietro sullo scatenato Omar. Giallo sacrosanto per l’esterno inglese bianconero.
55′
A tratti sembra quasi un 3-5-2 quello della Juventus, con Oliveri molto largo a destra e Bernasconi che avanza il proprio raggio d’azione rispetto ai compagni di reparto.
52′
Omic per Maressa nella Juventus, che ora dovrebbe giocare con una sorta di 4-3-2-1.
51′
Altra grande chance per la Dea! Palla sul secondo palo per Oliveri, che di testa cerca di angolare e mette a lato.
47′ ANCORA LOZZAAAA!
Ennesima palla persa dalla Juve nella propria trequarti e palla servita con i tempi giusti da Sidibe. Il tiro con il destro di Lozza è potente e angolato e va a morire sotto il sette sul secondo palo.
46′ SI RIPARTE ED E’ SUBITO GOL!!!!! Lozza se ne va di forza ai due centrali bianconeri e, dopo aver percorso trenta e più metri palla la piede, batte Scaglia.

17: 55 Nel mentre, contrariamente a quanto dicevamo in sede di prepartita, non sarà convocato Scalvini da Gasperini per domani sera (LEGGI QUA). Anche a questo è dovuta la sua presenza odierna in Primavera.

17:51 Si chiude la prima frazione a Zingonia, con l’Atalanta che ha fatto il bello e il cattivo tempo per larghissimi tratti del match e ampiamente meritato il vantaggio. La Juventus ha però trovato il tiro in porta in diverse circostanze, impegnando Dajcar in qualche circostanza nonostante una costruzione di gioco abbastanza deficitaria. Il gol di Chibozo, inoltre, ha del tutto riaperto i giochi, e in panchina Bonatti ha diversi calibri di un certo peso. Sarà un secondo tempo tutto da vivere…

45′ Niente recupero, va in archivio il primo tempo.
44′
Ora la partita è bellissima. Murato un tentativo di Omar dal limite e da posizione centrale.
43′ Chibozo riapre la partita!
Ripartenza della Signora, con Chibozo che rientra sul mancino dal vertice dell’area e fa secco un Dajcar forse non del tutto impeccabile nella circostanza. E’ 2-1.
41′
Rispetto alle previsioni dell’immediata vigilia sembra essere Sidibe il trequartista, con Oliveri che agisce da mezzala destra.
38′
Ancora molto bravo Dajcar! Il portiere sloveno alza sopra la traversa un pericoloso colpo di testa di Nzouango.
36′
Prova a imitarlo Mulazzi, ma Dajcar si distende e blocca il tiro, scagliato dal lato corto dell’area di rigore.
32′ RADDOPPIA BERNASCONI! Grandissimo diagonale sul secondo palo dell’esterno ex Cremonese, che batte Scaglia da posizione defilata.
31′
Centrale il tiro di Zuccon da fuori, arrivato sull’ennesimo pallone recuperato nella metà campo di una Juve a tratti mangiata dalla pressione atalantina.
28′
Errore pazzesco di Chiwisa, che a porta letteralmente vuota calcia a lato dopo la respinta di Scaglia, che aveva respinto un tiro ravvicinato di Lozza.
25′
E’ per lo svizzero Nzouango il primo giallo del match, comminato a causa di un fallo di ostruzione commesso ai danni di Zuccon, che stava ripartendo in velocità.
21′
Iling tenta addirittura la prodezza da metà campo. Dajcar salta e abbranca la sfera in presa. 
18′
Tiro da posizione defilata di Iling, con Dajcar che chiude lo specchio della porta sul primo palo. Chance importante per la Juve, che sul corner successivo mette ampiamente alto di testa con Bonetti.
16′
Calcia male Bernasconi da fuori, dopo aver recuperato palla in pressione altissima. La Juventus è in grande difficoltà anche per via di questa continuo pressing.
14′
Errore in disimpegno di Scaglia, ma Lozza è in fuorigioco sul recupero di Omar. Nulla di fatto.
9′ ANCORA OMARRRRR!! Bravissimo Ceresoli a mettere una bella palla rasoterra all’indietro, Omar angola dal dischetto in maniera imparabile per Scaglia. E’ 1-0 a Zingonia!
7′
Meglio l’Atalanta in queste prime battute, con Bernasconi che spinge molto sulla corsia di sinistra e sembra essere più presente da un punto di vista fisico. La Juve sembra soffrire il dinamismo del centrocampo avversario e si affida spesso al lancio lungo.
5′
Il primo tiro del match è di Chibozo dal limite e di prima, facile la presa per Dajcar. Sul ribaltamento di fronte è Omar a calciare dopo essersi accentrato da sinistra, con palla che finisce sull’esterno della rete.
4′
Sembra essere Ceresoli a giocare sul centro-sinistra in difesa, con Scalvini che agisce o da terzino destro o da braccetto di un reparto arretrato a tre…
1′
Si comincia

17:00 Viene osservato un minuto di silenzio per il giovane Bryan Dodien, giovane con un passato nel vivaio bianconero morto a inizio settimana dopo una lunga malattia.

ATALANTA (3-5-2): Dajcar; Ceresoli, Berto, Scalvini; Bernasconi (69′ Regonesi), Sidibe, Zuccon (80′ Roalsdoy), Chiwisa (64′ Giovane), Oliveri; Omar (80′ Mediero), Lozza (69′ Fisic).
A disposizione: Sassi, Hecko, Saleh, Muhameti, Stabile.
Allenatore: Massimo Brambilla

JUVENTUS (4-3-2-1): Scaglia; Savona (77′ Dellavalle), Citi, Nzouango, Mulazzi; Maressa (52′ Omic), Ledonne (66′ Hasa), Bonetti (66′ Sekularac); Iling, Chibozo (77′ Turco); Galante.
A disposizione: Daffara, Senko, Doratiotto, Fiumanò, Mbangula, Muharemovic, Rouhi.
Allenatore: Andrea Bonatti

Arbitro: Fiero di Pistoia
Assistenti: Castro, Morea

16:40 Arrivate le formazioni ufficiali. Nell’Atalanta torna Scalvini di rinforzo dalla prima squadra, che comunque dovrebbe essere convocato anche domani sera da Gasperini per la gara contro la Fiorentina. Davanti spazio a Lozza e Omar, dopo l’ottima prova dello svedese contro l’Inter, che lo ha visto segnare una doppietta in un tempo. Va in panchina un po’ a sorpresa Giovane, a cui viene preferito Chiwisa.

Nella Juventus Bonatti vara un mini-turnover in vista della Youth League: fuori Senkó, Muharemovic, Omic e Hasa. Rispetto a Firenze parte dalla panchina anche Nicolò Turco, a cui viene preferito l’altro classe 2004 Galante. Da segnalare che in campo ci sono due soli classe 2002, Dajcar e Sidibe, entrambi tra le fila nerazzurre.

16:20 Le due squadre hanno avuto un inizio di stagione differente tra loro: se l’Atalanta ha perso allo scadere contro l’Inter, la Juventus ha vinto in trasferta sul campo della Fiorentina allenata da Alberto Aquilani. Una partenza di certo differente, che inciderà anche sulla necessità di fare risultato e muovere la classifica nella giornata di oggi. Settimana scorsa, lo ricordiamo, il torneo si è fermato per via della sosta nazionali, che ha richiamato all’ordine diversi calciatori di entrambe le formazioni

16:10  Amiche ed amici amanti del calcio, buon pomeriggio a tutti da Zingonia. La Primavera di Massimo Brambilla, giunto alla quinta stagione alla guida dell’U19 nerazzurra, torna tra le mura amiche e sfida la Juventus, una delle big del Campionato Primavera, nell’anticipo del secondo turno di campionato. Sarà sfida tutta da seguire e, forse, il vero e proprio match di cartello di questo turno.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Campione indimenticabile x noi interisti. Sembrava avere un fisico non atletico ma in realtà possedeva una grinta ed una energia che ne facevano un..."

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Ultimo commento: "UNICO VERO CAPITANO..ULTIMA BANDIERA GRANDE GLEEN BEI TEMPI IN CURVA NORD...FOREVER ATALANTA"
Advertisement
gollini

Cedere Gollini, Sportiello o entrambi? i tifosi hanno pochi dubbi

Ultimo commento: "Vedrete come rimpiangeremo il gollo ,ricordo a tutti l'errore di Gasperini facendolo fuori già durante la partita di Champions , che ha provocato la..."
Gollini

Quattro nomi per il dopo Gollini: chi preferite come portiere?

Ultimo commento: "Premetto che non ho mai giocato a calcio, ma vedere Gollini a 7-8 metri dalla Pisani durante le partite mi dava un senso di sicurezza! ...ho visto..."
Tomiyasu

I nomi per il mercato di rafforzamento: da Musso a Zappacosta, chi vorreste all’Atalanta?

Ultimo commento: "No no va benissimo così anche lui quando è arrivato non era quello di oggi certo dispiace ma ve lo ricordate contro il Napoli ebbene che ben vengano..."
atalanta

SONDAGGIO – Ti piacciono le nuove maglie dell’Atalanta?

Ultimo commento: "Fatti vedere da uno psicologo. Devi avere avuto in infanzia difficile. Molto difficile!"

Altro da Dirette