Resta in contatto

Bacheca del Tifoso

Commisso, veramente una faccia di bronzo

rocco commisso fiorentina

Il presidente della Fiorentina non perde mai tempo per andare in televisione a lamentarsi di qualcosa. Anche quando vince

In Italia siamo (quasi) sempre stati abituati a presidenti posati, che rilasciavano dichiarazioni solo in particolari eventi, oppure al massimo concedevano interviste quelle due-tre volte l’anno. Poi ovviamente ci sono sempre stati i casi particolari, quelli per esempio del vulcanico Zamparini, piuttosto che di Preziosi o Cellino per fare qualche nome, o dell’estroso Ferrero. I quali però erano e sono numeri uno “caldi”, ma che difficilmente vanno a toccare determinati argomenti. Commisso invece non è così. Quando si trova in Italia per seguire la sua Fiorentina, ogni occasione è buona per farsi notare, ma forse, anche quando si potrebbe aver ragione, una persona che ricopre una carica importante come lui, dovrebbe dosare meglio le parole e tuttalpiù commentarle a indagini concluse.

LE PAROLE DEL POST GARA. Ai canali ufficiali della Fiorentina, Rocco Commisso ha dichiarato:Non so come sono fatte certe tifoserie, noi abbiamo perso tre partite e abbiamo pareggiato una volta negli ultimi anni in Serie A con loro. Non abbiamo fatto baldoria quando abbiamo perso, non mi è piaciuto quello che hanno fatto. Due anni fa se la sono presa con Dalbert con i cori razzisti, quest’anno povero Dusan va a fare l’intervista e se la prendono con lui dicendogli zingaro”

MEMORIA CORTA. Peccato però che Commisso non si ricordi che proprio la sua tifoseria (per non dire tutto lo stadio, il coro si sentiva benissimo anche in tv) venne multata l’11 febbraio 2020 per “Avere i suoi sostenitori, al 20′ del secondo tempo, esposto uno striscione offensivo nei confronti dell’istituzione arbitrale; nonché per cori oltraggiosi al 15′ del primo tempo nei confronti dell’allenatore della squadra avversaria”. Indovinate chi era il tecnico avversario? Proprio Gian Piero Gasperini che già poco meno di un mese prima venne definito “Figlio di P……A” da tutto l’Artemio Franchi. Commisso, che era presente durante la gara dell’8 febbraio, non conosce “certe tifoserie”?

LO SPIRITO DELLA CONTRADDIZIONE. Ma che Commisso spesso si lamenti una cosa e poi faccia peggio non è una novità. Tutti si ricorderanno che in estate l’allenatore della Fiorentina sarebbe dovuto essere Gattuso, che poi rescisse perché Mendes sarebbe stato scorretto nel giocare al rialzo su alcune commissioni. Fin qui il numero uno viola avrebbe anche potuto avere ragione, ma se due giorni dopo vai a bussare alla porta di un allenatore sotto contratto, in carica in un altro club il quale ha appena annunciato il rinnovo… forse era meglio starsene zitti e amen.

L’ELEGANZA NON SI COMPRA. Altra qualità che non si compra è l’eleganza, e anche Commisso dovrebbe saperne qualcosa considerando che durante la sua prima gestione, nei primi cinque mesi di campionato la sua Fiorentina accumulò la cifra record 105mila euro di multe fra comportamenti scorretti dei tifosi e dichiarazioni fuori luogo di dirigenti. 

 

128 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
128 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement
Arctos sports partners

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "CAUSA INSISTENZA CON BOGA E ZAPATA TITOLARI MA FUORI FORMA E INGUARDABILI . BOGA DA VENDERE NOCIVO PER IL NOSTRO GIOCO. RIGUARDATEVI LE PARTITE CON..."
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Che tu sia un dipendente pubblico del settore pubblico o privato, lavoratori autonomi, artigiani, commercianti, lavori in qualsiasi settore di..."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Gosens aveva difeso il Papu. Aspettavano solo l'offerta giusta per cederlo"

Altro da Bacheca del Tifoso