Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

L’autunno dell’Atalanta passa dalla crescita di Pezzella

Pezzella

Pezzella parte dietro a Zappacosta e Maehle nelle gerarchie, ma con una partita ogni tre giorni anche il suo contributo diventerà determinante

Con Hateboer indisponibile e Gosens fuori per i prossimi due mesi, l’autunno dell’Atalanta passa dalla crescita di Pezzella. L’esterno classe 1998, arrivato dal Parma in estate, è sceso in campo già cinque volte in questo inizio di stagione, quattro in Serie A e uno in Champions League, sempre dalla panchina.

Contro il Milan sessantasei minuti in campo, in cui Pezzella ha dimostrato di avere buone doti difensive, arrivando spesso in chiusura sugli esterni rossoneri. Da migliorare il rendimento nella trequarti avversaria, in cui non sarà facile rimpiazzare uno come Gosens. L’italiano parte dietro a ZappacostaMaehle nelle gerarchie, ma con una partita ogni tre giorni anche il suo contributo diventerà determinante per i risultati dell’Atalanta.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Approfondimenti