Resta in contatto

News

Lovato: “Che amarezza, abbiamo perso due punti. Adesso ripartiamo”

Il difensore dell’Atalanta parla al termine della partita pareggiata al Gewiss Stadium contro l’Udinese

“C’è molta amarezza, però credo non sia il caso di deprimersi e di abbassare la testa perché comunque per 93 minuti abbiamo avuto noi la partita in mano e mi spiace dirlo ma l’abbiamo persa noi. Quindi credo si debba ripartire da quei 93 minuti prima del gol”.

“Di occasioni ne capitano tante durante la partita non sempre si riesce a concretizzarle, ma bisogna continuare a credere e a spingere senza mai abbassare la testa e fare dei passi indietro, perché poi se capitano queste cose… è il calcio, il bello e il brutto del calcio”.

“Sono abbastanza tranquillo perché anche l’esordio all’ Old Trafford, l’ho realizzato un po’ dopo, un paio di giorni dopo… solo credo 2 o 3 giorni lo ho capito, ho detto ‘wow ho fatto all’esordio all’Old Trafford’. Anche lì c’è stata un po’ di amarezza però bisogna viverlo per quello che viene, per per le emozioni che si provano in quell’istante e per il piacere di giocare a calcio. Sai è un sogno che io ho realizzato, quello di giocare in Champions League e poi in quello stadio, che non era un sogno principalmente mio ma di una persona che purtroppo non c’è più a me cara (il nonno, ndr) e per le persone che mi amano e che mi stanno attorno”.

Matteo Lovato ai microfoni del sito ufficiale dell’Atalanta

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement

Altro da News