Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Marassi portafortuna: un risultato positivo sa di Champions

sampdoria-verona

Due vittorie e un pareggio fuori casa nelle precedenti tre stagioni, concluse sempre con la qualificazione in Champions League. Marassi e Samp portafortuna

Vincere o non perdere a Marassi contro la Sampdoria negli ultimi tre anni ha sempre profumato di Champions League. Lo sottolinea L’Eco di Bergamo, a metà fra la cabala sulla scorta dei 2-1, 0-0 e 2-0 dei tre precedenti diretti dell’Atalanta sul campo degli avversari di stasera per la decima giornata del campionato di serie A.

MARASSI AL SAPORE DI CHAMPIONS. Un confronto, dunque, da “bivio e termometro stagionale” per capire lo stato di salute e le prospettive dei nerazzurri. Tutto nonostante un bilancio che parla di 28 successi a 7 a favore di chi ospita stasera. Col 2-1 del rosso a Gian Piero Gasperini, oggi 200 presenze atalantine in A guardandola dalla tribuna, il 10 marzo 2019, buono per la rincorsa al primo di tre terzi posti consecutivi. Gli occhiali del 10 novembre dello stesso anno furono successivi all’1-1 col Manchester City per l’inizio della rimonta nel girone in Europa: una corsa che si sarebbe conclusa col quarto secco del 12 agosto a Lisbona perso in extremis col PSG. Il 2-0 del 28 febbraio scorso, infine, valse il raggiungimento del podio da cui non ci si sarebbe più schiodati.

MARASSI E IL DERBY DEL GASP. Per il tecnico di Grugliasco, che deve concedere al vice Tullio Gritti il derby personale da ex genoano, un altro record personale: è il primo allenatore in Italia a poter scrivere almeno 200 (di cui 34 in Europa, in nerazzurro) alla voce partite in sella a due squadre diverse, visto che col Grifone è a quota 232. A Bergamo secondo Stefano Colantuono a 177, terzo Emiliano Mondonico a 170. In termini di presenze assolute in campionato il Cola con 261 e il Mondo con 246 gli sono davanti, ma con due cadetterìe a testa.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News