Resta in contatto
Sito appartenente al Network

L'angolo dell'avversario

Penna in trasferta – Fefé (SololaLazio.it) – “Sarri proverà a mettere pressione alla difesa dell’Atalanta”

Lazio sarri fefé

L’opinionista, che segue da vicino le vicende della squadra di Sarri, presenta il match di sabato fra l’Atalanta e i biancocelesti

Dopo il successo in casa della Sampdoria, l’Atalanta torna protagonista in campionato e, sabato alle 15, riceverà la Lazio al Gewiss Stadium. In compagnia di Tommaso Fefé, giornalista di SololaLazio.it, portale che segue da vicino le vicende biancocelesti, proviamo a fare il punto alla corte di Maurizio Sarri.

Fefé, che Lazio dobbiamo aspettarci sabato?
“Sabato mi aspetto una Lazio che cercherà continuità di prestazione e di gioco dopo i troppi risultati altalenanti di questo avvio di stagione. Non è e non sarà ancora la vera Lazio di Sarri. Per quella bisognerà attendere ancora qualche mese di rodaggio perché i nuovi automatismi di gioco vengano assimilati per bene dal gruppo, ma sicuramente c’è da aspettarsi una squadra motivata nel mostrare il proprio valore anche in trasferta, dove invece fino a questo momento è sempre mancata”.

L’Atalanta sarà ancora molto rimaneggiata, soprattutto in difesa. Quali potrebbero essere le mosse di Sarri?
“Sarri è un allenatore che sa sfruttare bene i punti deboli dell’avversario. E’ probabile che sabato possa accettare qualche rischio in più a metà campo per provare a mettere sotto pressione la difesa atalantina, orfana di diversi elementi importanti. Mi aspetto una conferma del centrocampo visto contro la Fiorentina, con Milinkovic Savic un po’ più alto, per dare supporto fisico ai tre lì davanti”.

Si parla molto di arbitri e allenatori caldi, quale è il punto di vista in casa Lazio?
“Sarri non è certo uno che le manda a dire. Tra calendari, condizioni del prato dell’Olimpico e decisioni arbitrali, ogni volta che ha aperto bocca ha sempre ricevuto risposte piccate e risentite da parte delle istituzioni del calcio italiano, apparse sempre solerti nei suoi confronti e meno verso altri suoi colleghi. La Lazio è totalmente dalla parte del mister”.

Quale potrebbe essere l’undici della Lazio che vedremo in campo sabato dal primo minuto?
“Indovinare la formazione quest’anno è un’impresa. Sarri mischia sempre le carte ed è sempre attento a non far trapelare indicazioni. Reina dovrebbe comunque essere confermato in porta e davanti a lui Acerbi insieme a Luiz Felipe, se quest’ultimo starà bene. Potrebbe tornare Hysaj dal 1′ anche se contro la Viola Marusic e Lazzari non sono andati male. Del centrocampo ho già detto che mi aspetto conferme degli stessi tre, ma è solo una mia idea, potrei anche essere totalmente smentito. Davanti invece non credo si prescinderà dal trio Pedro-Immobile-Felipe Anderson”.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario