Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Muriel, ma quanto ci manchi? 1 gol e poi nulla

Mu

Il Ronaldito sta lasciando al connazionale Zapata sia il ruolo di bomber che quello di trascinatore. Gasperini lo fa entrare in corsa, ma lui non rende

Contro il Manchester United, raggiunto dal compagno di linea, ci ha provato a timbrare il 3-1, salvo scivolare e dover tirare centralmente fuori equilibrio. Non da lui. L’Atalanta in crescita di gioco e di rendimento, a dispetto dell’infermeria sempre piuttosto piena, resta in attesa della ciliegina sulla torta. Ovvero i gol di Luis Muriel, che alla squadra stanno mancando al netto dell’unico segnato in questo scorcio di stagione, per aprire lo score nel 2-1 al Torino alla prima giornata di campionato.

MURIEL, MA QUANTO CI MANCHI. Il Ronaldito sta lasciando tutte le luci del palcoscenico al connazionale e amico Duvan Zapata. Nel focus odierno la Gazzetta dello Sport rimarca il ruolo marginale ricoperto da un attaccante puro dal tiro proibito che allo stesso punto delle precedenti due annate era rispettivamente a quota 8 e 5 palloni nel sacco. Fin qui, invece, a questo giro solo 1 in 9 partite, 5 saltate a settembre sui due fronti per la lesione muscolare alla coscia destra, per 349 minuti complessivi in campo. Dov’è finito il Muriel che conoscevamo?

MURIEL LO SPEZZA-PARTITE. Tradizionalmente il cambio in corsa per ridare linfa al reparto avanzato a suon di corsette verso l’area e la porta spesso coronate dalla marcatura, Luis stavolta si sta facendo aspettare. E chissà se riuscirà a ritrovare la sua tosta caratteristica di serial killer di striscia: l’anno scorso, dalla tredicesima con la Roma, 19 di fila in 16 partite, 1 e 1 in Champions League (ad Amsterdam). Quanto ci manchi, Luigino…

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News