Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Gasperini: “Dobbiamo chiudere prima le gare”

Atalanta

Il tecnico dell’Atalanta dopo il successo sul Cagliari: “Il rigore? Ho preso per buono quello che mi ha detto il quarto uomo, cioè che Bellanova ha preso la palla e non Pasalic”

È un Gian Piero Gasperini tutto sommato soddisfatto quello che commenta la vittoria della sua Atalanta contro il Cagliari: “Stiamo facendo tanti gol su azione, meno su palla inattiva. Avremmo potuto soffrire di meno. Abbiamo avuto una buona superiorità, tante occassioni, ma se non chiudi la gara rischi sempre com’è accaduto ultimamente. Pur facendo una buona gara, avremmo potuto fare meglio. Le 200 vittorie in Serie A sono un bel traguardo e non non ne ricordo una facile, anche quando sono state con risultati eclatanti. Vincere le partite ti fa stare bene i giorni successivi“.

Gian Piero Gasperini commenta Cagliari-Atalanta

Il rendimento in casa peggiore di quello in trasferta? Penso che ci sia della casualità – ha detto a Sky -. Abbiamo perso dei punti con Milan e Fiorentina in maniera dolorosa. Per stare nelle zone alte della classifiche bisogna essere sempre concreti, anche in casa. Il rigore? Ho preso per buono quello che mi ha detto il quarto uomo, cioè che Bellanova ha preso la palla e non Pasalic. Andare all’estero? Ogni tanto ci penso, sarei più ricco, ma in Italia sto molto bene“.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News