Resta in contatto

News

Il cambio di linea di Dazn sul “doppio dispositivo”: ecco i motivi

L’uso dello stesso account da parti di utenti diversi era considerato vietato dal regolamento di DAZN

La probabile futura scelta di DAZN di impedire che si possa fruire contemporaneamente del servizio su due account differenti sta facendo discutere. Ma cosa c’è di più concreto in tutto questo? Quali motivazioni avrebbero portato il colosso dello streaming a questa scelta così tranchant?

Ne parla Il Sole 24 Ore nel suo servizio odierno, che ha anticipato a tutti quello che probabilmente succederà a inizio dicembre, ovvero l’invio di una mail a tutti gli abbonati che spiegherà le nuove condizioni d’uso. Chi non sarà d’accordo potrà recedere senza penali. In buona sostanza, si vuole tagliare la testa al toro e impedire che lo stesso abbonamento possa essere condiviso da due persone provenienti da nuclei familiari differenti. Potrà invece ancora essere possibile la condivisione “in famiglia”, a patto che questi non siano collegati alla stessa Wi-Fi e quindi con un indirizzo IP unico.

Una scelta dolorosa per l’app, ma necessaria per contrastare un fenomeno che, secondo alcune indagini svolte da DAZN, ha raggiunto percentuali vicine al 20% del totale complessivo degli account soltanto nel mese di settembre. Il fenomeno portava in dote anche problemi in termini statistici, visto che più di un dubbio sul numero totale dei dispositivi totali era sorto nelle scorse settimane durante le inchieste conoscitive di Agcom e Lega Serie A nelle settimane passate.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

Prima capitano, poi autentica bandiera nerazzurra

Gianpaolo Bellini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement
Piccoli Genoa

Dentro uno, fuori tre: il calciomercato d’inverno va bene così?

Ultimo commento: "Romero era obbligo se non sbaglio!! Gollo lo rivendi in italia magari non prenderai i 18-19 che dovevano darti gli inglesi ma a 13-15 lo vendi..."

Sondaggio: Ilicic o Malinovskyi, chi vorreste davanti con Zapata?

Ultimo commento: "Sarei più propenso a rinunciare a Ilicic, nonostante lo ritenga un fuoriclasse, quando è in palla. ..."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Il giocatore non si discute... classico profilo adatto alle nostre esigenze, potenzialità mai espresse a pieno. Boga, la Dea e Gasp... un mix..."
Atalanta

La difesa, Demiral, Gasperini. Di chi la responsabilità dell’eliminazione dalla Champions?

Ultimo commento: "A mio avviso la responsabilità si deve a tanti fattori, non uno o due.. all'inesperienza di Demiral e Musso in ambito Atalanta, e che non è poco....."
miranchuk

Cosa fare con Miranchuk? Ecco il risultato del sondaggio

Ultimo commento: "Esatto sono tutti allenatori e critici Giusto sostenerlo,questo è forte vedrete,poi si gioca in 11 più i cambi,entra fa vedere la sua classe e si..."

Altro da News