Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Jacopo Sala è tornato, il bergamasco eroe nello Spezia

Decisivo il suo gol al 58′  sabato contro il Toro, il regista nato ad Alzano Lombardo sogna di tornare ai fasti di dieci anni fa

Jacopo Sala lascia Bergamo a soli 15 anni per giocare nei baby Blues del Chelsea insieme a Borini, Tore, Kakuta, Sturridge e, nel 2010, vince la Youth Cup da titolare prima di andare in panchina in prima squadra con Ancelotti.

Oggi, undici stagioni dopo, il classe 1991 nato ad Alzano Lombardo, è diventato il regista di Motta nello Spezia a quasi 30 anni, tutt’altro ruolo rispetto a quello ricoperto fin da ragazzino: terzino di spinta in una difesa a 4, ogni tanto esterno a tutto campo in un centrocampo a 5, più spesso esterno alto come ai tempi del Chelsea. “Winger”, cioè ala. Ora, come analizza La Gazzetta dello Sport nei suoi consigli per il Fantacalcio, Sala indossa il 7, gioca in mezzo e segna pure: sabato ha deciso la sfida contro il Torino con un destro dai 25 metri: “Ho calciato senza pensare”, ma non sarà il suo ultimo gol. 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News