Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rubriche

Un anno fa l’impresa di Anfield, violato dopo ben due anni

Champions League

Fu interrotto un filotto positivo di 64 gare senza ko ad Anfield

365 giorni fa esatti l’Atalanta confezionò un’impresa strepitosa, probabilmente la più grande di questo grande ciclo gasperiniano che ormai perdura da 5 stagioni. Fu infatti espugnato il tempio di Anfield, purtroppo senza pubblico viste le note situazioni relative alla pandemia.

Un successo assolutamente meritato, alla luce di quanto visto in campo, con una squadra apparsa in pieno controllo del gioco e con all’attivo tante chance create già nel primo tempo, pur senza riuscire a concretizzare. In totale difficoltà sembrò invece il Liverpool, come riconosciuto anche da Jurgen Klopp a fine gara: “Una sconfitta meritata dopo una gara molto difficile”. A parziale discolpa dei Reds, va detto, c’erano alcune assenze e, soprattutto, le strane scelte di formazione dello stesso manager tedesco, con almeno tre titolarissimi risparmiati.

Tra i nerazzurri sugli scudi un eccezionale Gómez, purtroppo prossimo a separarsi da Bergamo di lì a poco. Uno scenario che, quella sera, sembrava pressochè impossibile da immaginare….

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; N. Williams, R. Williams, Matip (40′ st Minamino), Tsimikas (16′ st Robertson); Jones, Wijnaldum (16′ st Fabinho), Milner; Salah (16′ st Firmino), Origi (16′ st Diogo Jota), Mané.
A disposizione: Adrian, Kelleher, Cain, Clarkson, Koumetio. Allenatore: Klopp

ATALANTA (3-5-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Pessina (39′ st Miranchuk), Freuler, Gosens (30′ st Mojica); Ilicic (25′ st Zapata), Gomez.
A disposizione: Rossi, Sportiello, Palomino, Lammers, Muriel, Piccini, Ruggeri, Scalvini, Panada. Allenatore: Gasperini

ARBITRO: Del Cerro Grande (Spagna)
MARCATORI: 15′ st Ilicic, 19′ st Gosens
NOTE: Ammoniti: Tsimikas (L), De Roon (A).
Recupero: 1′ e 2′

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Rubriche