Resta in contatto

News

Atalanta, senti Moggi: “Meglio la Dea della Juve, ma….”

Secondo l’ex dirigente della Juve, la gara di questa sera contro l’Atalanta finirà in un pareggio che fa più felice i bergamaschi dei bianconeri

Luciano Moggi, sulle colonne di Libero, dice la sua sul periodo in chiaroscuro della Juve, che questa sera affronterà l’Atalanta all’Allianz Stadium in uno spareggio Champions: “Allegri in 4 giorni è passato da stratega a mister “bollito”. Dopo la Lazio si disse e si scrisse di una Juve rinata, con Allegri nel ruolo di stratega perché aveva saputo incatenare Luis Alberto e Milinkovic e aveva costretto alla resa la pattuglia “sarriana”, senza tenere conto che quando alla Lazio manca Immobile viene meno quella parte di squadra deputata a mandare in rete la palla”.

PAREGGIO. “È bastata la sconfitta col Chelsea (4-0), dopo appena quattro giorni, a far cambiare l’opinione sulla Juve: Allegri è stato tacciato da “bollito”, lo scettro di stratega passato nelle mani di Tuchel, con la squadra bianconera, secondo i più, tutta da rifare. Juve e Atalanta se la vedranno tra di loro all’Allianz e sembra quasi uno spareggio per la quarta posizione di classifica: meglio al momento la Dea della Juve, anche se si profila un pareggio.”

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News