Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Qui Torino, Dea alla ricerca di una vittoria dal doppio valore

Young Boys Atalanta

La Dea può mandare a -7 i bianconeri e consolidare il suo quarto posto che ad oggi varrebbe un’altra Champions League

Vincere per fare l’impresa, sì, ma vincere anche e soprattutto per tenere lontana la Juve dalla già affollatissima zona Champions. Contro una delle tre avversarie che Gian Piero Gasperini con l’Atalanta non ha mai battuto in trasferta (Inter e Spezia le altre due), i nerazzurri vogliono consolidare la loro classifica ben consci che, anche se dovesse andare male, resterebbero comunque in quarta posizione: i risultati degli scontri diretti hanno infatti contribuito a togliere punti alle big ai piani alti, solo la Roma (22 punti) potrebbe agganciare la Dea, ma la Juventus (21) rimarrà alle spalle, anche se si porterebbe a -1.

Una situazione da evitare a fine novembre anche perché, se l’Atalanta dovesse invece vincere, come analizza Tuttosport, oltre a riscrivere la storia dopo 32 anni, allontanerebbe ulteriormente la Juventus dalla zona Champions (7 punti sono tanti da recuperare) e si avvicinerebbe ai vertici della classifica.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News