Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Spalletti esalta l’Atalanta: “Squadra vera”

spalletti

Il tecnico del Napoli rende onore alla formazione di Gian Piero Gasperini

“L’Atalanta ha vinto una partita vera contro una squadra vera. Abbiamo giocato un calcio di livello, squadra credibile che ha fatto bene, poi in alcuni momenti non ha avuto fortuna nelle scelte che ha fatto. Attaccarci alle assenze sminuirebbe quanto si è visto questa sera”. Così Luciano Spalletti ai microfoni di Sky.

DA SIAMOILNAPOLI. SiamoilNapoli.it ha invece raccolto le dichiarazioni in conferenza stampa: “Mi è piaciuta la squadra, dispiace per la sconfitta. Potevamo fare meglio, alla fine abbiamo avuto chance di segnare. C’è rammarico perché c’era il dubbio di non essere all’altezza ma invece non era così. Abbiamo perso perché loro sono una squadra forte, una club al quale vanno fatti tanti complimenti. Temevamo i calci da fermo, invece siamo stati bravi. Sul 2-1 per noi loro ci hanno portato a sbandare. Abbiamo fatto una buona prestazione ma dispiace non aver ottenuto punti. Modulo? E’ capitato di schierarci a tre ogni tanto, è un tema che va approfondito. Molte squadre europee fanno così, anche col 4231 quando il mediano va a giocare tra terzino e centrale si costruisce in tre. Oggi siamo stati bravi tatticamente, non abbiamo sofferto affatto il loro gioco forza sulle fasce, siamo rimasti in equilibrio, abbiamo provato queste situazioni in allenamento. E’ stata una scelta per non mettere in difficoltà tanti giocatori che avrei schierato, questi avevo. Noi ci appoggeremo su questi nelle prossime partite, finché non arriveremo a livello di non andare in difficoltà contro squadre di questo livello. Nel primo tempo siamo riusciti a superare spesso la loro linea di pressione ma veniva fatto sistematicamente fallo nella nostra metà campo, che non porta all’ammonizione”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement
Arctos sports partners

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "CAUSA INSISTENZA CON BOGA E ZAPATA TITOLARI MA FUORI FORMA E INGUARDABILI . BOGA DA VENDERE NOCIVO PER IL NOSTRO GIOCO. RIGUARDATEVI LE PARTITE CON..."
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Che tu sia un dipendente pubblico del settore pubblico o privato, lavoratori autonomi, artigiani, commercianti, lavori in qualsiasi settore di..."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Gosens aveva difeso il Papu. Aspettavano solo l'offerta giusta per cederlo"

Altro da L'angolo dell'avversario