Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Gli ottavi passano dal Gewiss Stadium, una spinta in più per la Dea

campagna abbonamenti

Dopo la qualificazione conquistata nella lontana Ucraina e il passaggio firmato nello stadio vuoto di Amsterdam, domani sera l’atmosfera a Bergamo inciderà

Uno spareggio in fondo al calendario: è sempre stato così da quando i nerazzurri sono in Champions, e di anno in anno è già storia. Quest’anno però c’è una grande differenza: si giocherà a Bergamo, mentre finora i precedenti da dentro/fuori erano andati in scena a Kharkiv e Amsterdam. L’Atalanta era passata in entrambe le trasferte: l’impresa l’aveva fatta in Ucraina, contro l’Ajax si era ripetuta ma partiva da due risultati su tre a favore. Stavolta c’è il vantaggio del fattore campo, ma sarà obbligatorio vincere.

La spinta del pubblico e l’aria di casa potrebbero fare la differenza, in positivo: il fattore casa, come analizza L’Eco di Bergamo, per la prima volta nel match decisivo, è un punto a favore dei nerazzurri, che potrebbero scavalcare così spagnoli attualmente secondi in classifica.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News