Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le pagelle di Calcio Atalanta

Atalanta-Villarreal 2-3 – Serata da dimenticare

atalanta-villarreal

La squadra di Gasperini perde contro gli spagnoli e retrocede in Europa League

L’Atalanta subisce un gol a freddo, cerca di rimettersi in carreggiata ma, prima dell’intervallo arriva la doccia fredda dello 0-2, mentre a inizio ripresa c’è lo 0-3. Poi Malinovskyi e Zapata la riaprono, Muriel colpisce un palo, ma non basta.

Ecco i nostri giudizi di Atalanta-Villarreal:

MUSSO 6

Incolpevole sulle tre reti subite, non è mai chiamato a interventi di rilievo.

TOLOI 5.5

Più che per recuperi difensivi, si fa apprezzare per sovrapposizioni e inserimenti di testa. Ma anche lui balla troppo nelle retrovie.

DEMIRAL 4.5

L’incomprensione iniziale con de Roon costa cara. Oltre a quello è spesso in ritardo e Danjuma lo ammattisce. Gasp gli risparmia la ripresa.

PALOMINO 5.5

Il migliore nel pacchetto arretrato, parte sul centrosinistra poi si accentra con l’uscita di Demiral. C’è comunque qualche sbavatura di troppo.

HATEBOER 5.5

Affonda con una certa continuità nella prima mezz’ora, poi cala. Ma dopo la lunga assenza, sarebbe forse ingeneroso chiedergli di più.

DE ROON 5

Oltre all’incomprensione con Demiral dopo meno di tre minuti, c’è una partita in cui viene sovrastato dalla coppia di centrocampisti del Villarreal. Fatica dal fischio d’inizio fino a che rimane in campo.

FREULER 5

Una bella conclusione dalla distanza che impegna Rulli e poco altro. In coppia con l’olandese perde il duello a distanza con il duo spagnolo.

MAEHLE 5

Un inserimento (in off-side) e un compitino nemmeno troppo ordinato sulla sinistra. Naufraga con la squadra.

PESSINA 5

Dopo pochi minuti si capisce che non è la sua serata. Costretto a rincorrere, fatica a sfondare, il Villarreal si chiude e non riesce a inserirsi.

ILICIC 5.5

La lampadina è accesa, ma di spazi non ne trova molti. Con la sua qualità prova comunque a tenere accese le speranze.

ZAPATA 7

Combatte da solo in mezzo a due, tre anche quattro avversari cercando di tenere alto il suo nome. Non trova molto supporto dai compagni, realizza il 2-3 della speranza.

DJIMSITI 6

Si piazza sul centrosinistra e dà manforte nel pacchetto arretrato.

MALINOVSKYI 7

Entra con lo spirito giusto e riapre il match con un bolide deviato.

MURIEL 6.5

Sfiora il 3-3 con una bomba da fuori area. Sfortunato.

ZAPPACOSTA SV

GASPERINI 6

L’Atalanta se la gioca fino alla fine, ma è condannata dai suoi errori nel primo tempo. La prova con i cambi, forse sarebbe servito maggior coraggio dal primo minuto.

22 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

22 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Le pagelle di Calcio Atalanta