Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Malinovskyi, il gol (vano), il ghiaccio e l’arte

Pomeriggio del day after movimentato per Ruslan Malinovskyi, che dopo il pattinaggio sul ghiaccio è andato a prendere un caffè d’eccezione

“La mia compagna e sua moglie si conoscono, sono amiche. E lui dopo il pattinaggio sul ghiaccio è venuto a prendere un caffè da noi”. L’ex arbitro Mario Mazzoleni, che ha appena aperto sul Sentierone negli spazi ex Bianchi l’ennesima galleria d’arte, ha avuto un ospite d’eccezione: Ruslan Malinovskyi, la cui signora, Roksana, nota stilista, ucraina di Sebastopoli, frequenta spesso Tatyana Ibragimova (kazaka d’origine), socia di ArtEvents Mazzoleni.

MALINOVSKYI E MAZZOLENI, GHIACCIO & ARTE. Immortalato dalla sposa coi pattini sulla pista davanti all’Urban Center di Bergamo sul piazzale degli Alpini, il trequartista nerazzurro ha poi fatto visita ai Mazzoleni nei tre piani espositivi, tra classici di Andy Warhol e arte contemporanea, all’angolo con Largo Belotti nel salotto buono di Bergamo bassa. Un piacevole post allenamento della ripresa in vista di Verona, ma attenzione: niente tempo perso, Ruslan, uno dei due marcatori insieme a Duvan Zapata della mancata rimonta nerazzurra, è squalificato per Verona.

MALINOVSKYI E MAZZOLENI: LA CHAMPIONS. L’unico commento autorizzato è quello di Mario, ascoltato in prima persona dalla nostra redazione: “Le visute di Malinovskyi sono sempre gradite. Unai Emery l’ha vinta tatticamente e con le scelte, Danjuma è stato bravo a capitalizzare le occasioni ma Gerard Moreno è davvero mostruoso, imprendibile, decisivo, ha dettato i ritmi in due gol su tre del Villarreal. Peccato, l’Atalanta ha comunque l’Europa League”, il pensiero del commentatore-ospite di SeilaDea-SeilaTv.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News