Resta in contatto
Sito appartenente al Network

L'angolo dell'avversario

La vendetta di Pepe Reina: “Grazie Villarreal”

reina

Battuta di dubbio gusto del portiere della Lazio dopo il secondo posto nel girone di Europa League: “Grazie Villarreal”. Una vendetta per la monetina?

“Grazie Ciro Immobile, grazie Villarreal. Con tanto di tag del compagno di squadra alla Lazio e del club che ha estromesso l’Atalanta nella corsa agli ottavi di finale di Champions League. La story su Intagram di Pepe Reina ha il vago sapore della vendetta per la monetina (da 20 o 50 centesimi, non s’è mai capito) piovutagli in tesa nello scontro diretto del 30 ottobre scorso a tre minutini dal 2-2 definitivo di Marten de Roon.

PEPE REINA E IL VILLARREAL. Rivalità tra club di serie A e ostilità verso la Curva Nord del Gewiss Stadium a parte, c’è da dire che il portiere dell’Aquila col Submarino Amarillo ha un legame indissolubile. Il trentanovenne estremo difensore madrileno, infatti, ci aveva giocato dal 2002 al 2005 vincendoci due Coppe Intertoto, nel 2003 e nel 2004. L’esultanza postata venerdì sera, dunque, oltre a voler celebrare il secondo posto laziale nel girone di Europa League dietro il Galatasaray assume un altro paio di significati…

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da L'angolo dell'avversario