Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

GUIDA AL SORTEGGIO (PARTE 1) – Betis, Braga e Dinamo Zagabria

Scopriamo tre delle potenziali avversarie dell’Atalanta ai sedicesimi

L’Atalanta si appresta oggi (ore 13 il sorteggio) a conoscere la propria avversaria nei playoff di Europa League, che vedranno le terze degli otto gironi di Champions League sfidare le seconde classificate dei gruppi di Europa League. Scopriamo un po’ più nello specifico, divise in due articoli differenti, le possibili competitor.

 

BETIS SIVIGLIA

Squadra in un gran momento di forma, è attualmente la terza forza di un campionato altamente competitivo come La Liga: un traguardo meritato, anche grazie a due successi pesantissimi contro Barcellona e Real Sociedad arrivati negli ultimi due incroci. Forse la formazione da evitare per eccellenza, è purtroppo quella, al pari dell’altra spagnola, con la probabilità più alta di incrocio con la Dea (20,87%). Ha chiuso il girone al secondo posto, alle spalle del Bayer Leverkusen e davanti al Celtic.

Difficoltà: ☆☆☆☆☆

Probabile formazione (4-2-3-1): Silva; Bellerin, Bartra, Ruiz, Moreno; William Carvalho, Rodriguez; Fekir, Canales, Juanmi; William Josè

Giocatore chiave: Guido Rodríguez – Titolare della Nazionale argentina, è calciatore in grado di abbinare quantità e qualità, che mostra soprattutto nel lancio di media-lunga gittata, davanti alla difesa. Classe ’94, è il vero insostituibile della mediana del Betis.

Allenatore: Manuel Pellegrini – Tecnico cileno di grande esperienza, il Betis gli ha permesso di ritornare nel grande giro dopo l’esperienza cinese con l’Hebei. E’ sicuramente il valore aggiunto di questa squadra.

 

BRAGA

Seconda in un girone non certo impossibile, viaggia in quarta posizione in Portogallo, molto distante dalle tre big che si contendono la testa della classifica. Avversaria nel complesso abbordabile, anche perchè senza calciatori con particolare esperienza internazionale a livelli importanti.

Difficoltà: ☆☆☆

Probabile formazione (3-4-3): Matheus; Olivera, Rodriguez, Tormena; Silva, Al Musrati, A.Horta, Moura; Piazon, Ruiz, R.Horta.

Giocatore chiave: Ricardo Horta – Classico esterno portoghese di piccola taglia, ama giocare a piede invertito partendo da sinistra. Ha trovato la sua dimensione a Braga dopo un paio di anni poco redditizi in Spagna ai tempi del Malaga.

Allenatore: Carlos Carvalhal – Ha aperto il proprio ciclo al Braga nella passata stagione, conquistando la Taca de Portugal. Come da tradizione di molti tecnici lusitani ha avuto esperienze in molti altri Paesi, segnatamente in Turchia e in Inghilterra.

 

DINAMO ZAGABRIA

Vecchia conoscenza dell’Atalanta, ha da allora mantenuto una struttura di squadra abbastanza simile, almeno a livello di uomini. Dopo tanti anni di dominio sta però accusando qualche difficoltà in patria, nell’ambito di una lotta per il titolo che vede al momento coinvolte ben quattro squadre. Niente di troppo allarmante, ma in patria la Dinamo è abituata a dominare, come dimostrano i quindici campionati di fila vinti. Un’inquietudine dimostrata anche dal recente cambio in panchina, nato non da un esonero ma da dimissioni. E’ comunque sempre un cliente temibile: per info chiedere al Tottenham, eliminato dall’Europa League nella passata stagione proprio per mano della formazione in maglia blu.

Difficoltà: ☆☆☆

Probabile formazione (3-5-2): Livakovic; Théophile-Catherine, Dilaver, Šutalo; Ristovski, Ivanusec, Ademi, Gojak, Stefuljic; Orsic, Petković.

Giocatore chiave: Mislav Orsic – Fantasista noto per il suo ambidestrismo, è forse il calciatore più importante dell’intero campionato croato. Nel giro della Nazionale di Dalic, ha all’attivo anche una breve e infelice esperienza italiana con lo Spezia

Allenatore: Željko Kopić – Si è insediato sulla panchina da poco, viste le recenti dimissioni di Krznar, a seguito dall’eliminazione dalla Coppa di Croazia per mano del Rijeka. In passato ha guidato l’Hajduk Spalato, l’altra big storica del Paese.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Approfondimenti