Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Coppa d’Africa, l’ECA minaccia: “Al momento non liberiamo i calciatori”

L’ECA minaccia: “Al momento non liberiamo i calciatori”

Si infittisce il caos attorno alla Coppa d’Africa 2022, che dovrebbe partire il prossimo 9 gennaio. In una lettera datata 10 dicembre 2021 e diffusa oggi da varie testate del continente africano, l’ECA (associazione dei club europei) mette in dubbio il passaggio dei calciatori impegnati nel Vecchio Continente in Camerun: “Con la finestra di mercato e la Coppa d’Africa in arrivo – si legge – tutti gli interessati devono fronteggiare anche l’aggravarsi della pandemia da Covid-19 e l’aumento di restrizioni decise dalle autorità locali”. La missiva prosegue con l’indicazione di “tre fondamentali preoccupazioni” legate alla salute dei calciatori ma soprattutto alle conseguenze negative che la loro assenza per la competizione comporterebbe.

In seguito, vengono indicati tre principi: “l’obbligo per la federazione nazionale che vuole convocare un calciatore di assicurare il rispetto di tutti i protocolli medici, l’impossibilità di un obbligo per i club di rilasciare i giocatori in periodi che comporterebbero l’assenza in partite di campionato, la necessità che l’assenza dei calciatori non vada oltre i periodi concordati”. Il riferimento – e la preoccupazione fondamentale – è legata alle quarantene a cui i calciatori impegnati in Coppa d’Africa andrebbero incontro al ritorno dalla propria nazionale.

Una situazione che porta a un quadro altamente preoccupante: “Al momento, questi tre principi sono a rischio. La CAF non ha ancora attivato un protocollo per il torneo, in assenza del quale i club non libereranno i calciatori per le proprie nazionali. Inoltre, per alcuni campionati come Francia e Inghilterra la sovrapposizione delle partite di inizio gennaio con la convocazione a partire dal 27 dicembre è ingestibile”. Nonostante le smentite di rito della CAF, quindi, le problematiche in vista della competizione iniziano a essere tante. E il tempo, nel mentre, stringe…

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News