Resta in contatto

News

Pezzella-Boga: la catena di sinistra per dimenticare Gosens

giochi del mediterraneo

La partenza del laterale tedesco compensata dalla divisione di compiti a sinistra: il napoletano copre, l’ivoriano deve garantire fantasia e gol

C’era una volta l’Atalanta delle catene sulle fasce blindatissime. Erano i tempi del 4-4-1-1 di Stefano Colantuono. Adesso è il turno di quella a metà tra tampone alle offensive altrui e l’offensiva propria, compiti assolti in un tutt’uno da Robin Gosens in prima persona singolare indeclinabile. Dopo la sua partenza, per ciascuna delle due fasi c’è il terzino Giuseppe Pezzella, in prepotente ascesa, e l’attaccante di sinistra tanto sospirato, atteso e alla fine esonerato anzitempo dagli impegni in Coppa d’Africa: Jeremie Boga, che dovrà garantire la doppia cifra nella porta del nemico ereditandola dalla più grande scoperta-valorizzazione a tinte nerazzurre dell’era contemporanea.

PEZZELLA E BOGA: TOCCA A VOI. Anche se forse non partiranno all’unisono ospitando il Cagliari dopo la sosta, e premettendo che da quella parte come pendolino c’è anche il destripede Joakim Maehle, l’assortimento tra l’aitante mancino e la punta esterna a piede invertito regala sicuramente più suggestioni. A sinistra, nondimeno, e anche abbastanza a lungo, di non tuttosinistri hanno resistito due pezzi da novante come Leonardo Spinazzola e Timothy Castagne. Vedremo quale formula sceglierà Gian Piero Gasperini, uno abituato a non forzare le tappe dell’inserimento delle nuove tessere del domino di squadra.

LA CATENA PER DIMENTICARE GOSENS. Ultimamente, complici i guai del danese in quota tamponi, l’ex Palermo, Genoa, Udinese e Parma, un ’97 dal fisico bestiale coi piedi da addolcire un po’, s’è messo in evidenza per lo spirito belluino che sa metterci quando difende e quando deve vangare la corsia. Nessuno a inizio stagione avrebbe potuto scommettere su un suo minutaggio così ampio. Deve invece conquistarselo l’ex Sassuolo, l’elemento che mancava a una rotazione di specialisti e jolly dai ruoli assolutamente aperti. Ma se il Gasp in avanti predilige i mancini a destra, perché non usare la stessa formula dell’alternanza di piede anche dall’altro lato? La premiata ditta Pezzella & Boga si candida ai lavori in corso nel cantiere di Zingonia, aspettando i verdetti del campo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da News