Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Lipsia ai raggi X: squadra giovane e strutturata

La sua potenza economica non piace in Germania, nel 2020 arrivò alla semifinale di Champions, ora resta un club molto competitivo

Il Lipsia è una squadra assimilabile al Bayer, ma non vale la proprietà commutativa. Battute le aspirine, non sarà così facile battere automaticamente anche le bevande energetiche: il club tedesco infatti propone un bel calcio ma dispone anche di numerosi giocatori, freschi e forti tecnicamente. E in Europa è esperta: nell’ultimo quinquennio, la formazione della Sassonia si è abituata a competere ai massimi livelli, anche in Champions, con quella semifinale 2020 persa contro il Psg.

Una squadra giovane, non solo perché ha tanti ‘baby’ talenti, ma perché nata nel 2009 e nel 2016/17, quando Gasperini iniziava il ciclo bergamasco, il Lipsia si affacciava per la prima volta in Bundesliga. Con il nome di Rb Lipsia, che formalmente significherebbe «RasenBallsport» (sport della palla da prato, spiega L’Eco di bergamo), è stato creato un escamotage per inserire l’acronimo dell’azienda padrona, bypassando la regola che vieta l’inserimento di sponsor nel nome della società. La potenza economica della parvenue del calcio teutonico rende la squadra odiata in Germania:

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News