Resta in contatto

Le pagelle di Calcio Atalanta

Venezia-Atalanta 1-3, LE PAGELLE NERAZZURRE

L’Atalanta sbanca il ‘Penzo’ con le reti di Pasalic, Muriel e Zapata… questi i nostri voti al termine della sfida:

MUSSO 6.5

Forse può fare qualcosa in più, quando Henry la insacca al 5′. Il suo ‘esco o non esco’ gli fa perdere poi l’attimo giusto per tuffarsi, anche se il francese ha la porta spalancata: per fortuna il Var salva lui e l’Atalanta. Per il resto, al 7′ della ripresa compie un intervento di istinto puro a mano aperta su Okereke. Altra bella parata su Crnigoj sul parziale 0-3, poi lo stesso lo fredda.

PALOMINO 6.5

In anticipo su Henry, colpisce il palo sugli sviluppi di una punizione, ma l’azione viene fermata per fuorigioco. Tranquillo a coprire l’area di competenza, mezzo punto in più per un recupero di dieci metri a Johnsen a dieci minuti dallo scadere, dopo una palla persa da Boga.

DJIMSITI 5

Pronti-via, si addormenta su una sortita offensiva di Okereke, salvato da Scalvini. Ha subito l’occasione per andare in gol, ma la piazza a lato col mancino da buona posizione. Henry gli scappa via e la mette dentro di testa, ma l’arbitro annulla per fuorigioco (al Var). Evitabile l’ammonizione della ripresa.

SCALVINI 7

Provvidenziale con un intervento nei minuti iniziali, ferma Okereke appena dentro l’area di rigore in scivolata. Si ripete a metà campo al 15′, spingendosi fino all’area arancioneroverde e provando la conclusione. Si ripete su Okereke al 29′, chiudendo un potenziale contropiede. Lo ripetiamo, sembra un veterano e invece é un classe ’03.

HATEBOER 5

Ha il compito di controllare Ullmann e spingersi in avanti quando l’azione lo richiede, a volte perde quella frazione di secondo che consente agli avversari di recuperare metri, prima di un passaggio. Ha una super palla gol al 22′ ma da ottima posizione calcia male, poi Ceccaroni la devia sulla traversa. Altra chance su contropiede nella ripresa ma arriva stanco davanti a Maenpaa.

FREULER 6

Scambia spesso con Zappacosta, autoritario quando arriva sul pallone, fornisce tranquillità al reparto.

DE ROON 6.5

Va a prendersi quasi sempre palla in difesa, si incolla su Busio quando l’arancioneroverde aiuta l’offensiva lagunare e lo limita.

ZAPPACOSTA 6.5

Nel primo tempo ha pochi palloni giocabili. Il pallone che mette a Muriel per il terzo gol atalantino merita solo di essere spedito in porta, come il colombiano poi fa.

PASALIC 7

Il suo primo tempo è a corrente alternata: prima un trionfo di ‘vorrei ma non posso’, dove l’impegno non manca ma la sostanza è poca. Poi cresce, difatti riesce a farsi trovare in area dopo il rimpallo di Ampadu sulla traversa, la mette dentro e porta in vantaggio i suoi. Mezzo punto in più per aver sbloccato una gara che rischiava di non trovare vie d’uscita, nonostante la netta differenza di qualità tra le squadre.

MURIEL 7.5

Decisamente più in palla rispetto alla gara contro il Verona, ma non era compito difficile. Fin da subito ha degli sprazzi di brio che mettono in difficoltà gli avversari. L’azione che porta al gol di Pasalic è tutta merito suo, salta due avversari e poi trova il rimpallo vincente di Ampadu. Inizia la ripresa, supera in velocità Svoboda e mette al centro per Zapata che insacca. Clamoroso il palo al 13′ che gli nega il meritato gol, trovato pochi minuti dopo di testa.

ZAPATA 7

La ripartenza del gol (poi annullato) del Venezia nasce da un suo pallone perso a metà campo. Si danna l’anima ed è sempre contrastato da due difensori. Ritrova il gol dopo mesi, su ciliegina di Muriel. Bentornato.

DEMIRAL 6

Sostituisce Scalvini. Entra e si mette su Nsame, facendogli sentire costantemente la presenza.

KOOPMEINERS 6

Sostituisce Freuler. Pochi minuti ma aiuta i compagni anche dietro.

PESSINA 6

Sostituisce Pasalic. Stesso discorso fatto per ‘Koop’.

BOGA 5

Sostituisce Zapata. Entra, tocca due palloni e li perde entrambi. Da uno di questi nasce il gol del Venezia, Gasp non la prende benissimo.

CISSE SV

Sostituisce Muriel. Pochi minuti per lui a risultato già in cassaforte.

GASPERINI 6.5

La sua Atalanta prende il gol ‘a freddo’ ma viene salvata dal Var. Un vero e proprio schiaffo che scuote la Dea, padrone del campo da lì in poi. A pochi istanti dal termine prende un giallo per proteste.

12 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

12 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da Le pagelle di Calcio Atalanta