Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

L’ex da clean sheet: mercoledì torna Berisha

Il portiere, ex di turno, pronto a riprendersi il posto tra i pali del Torino atteso mercoledì a Bergamo. Berisha e i clean sheet

Lo chiamano “foglio pulito”, o meglio bianco, in inglese clean sheet, perché a referto il gol contro non compare. Etrit Berisha, che solo nel finale di stagione ha soffiato il posto da titolare nel Torino al fratello d’arte Vanja Milinkovic-Savic, è uno che ne sa, visto che su sette presenze totali in granata di cui una in Coppa Italia ha tenuto la porta intonsa per ben tre volte. L’x di turno di mercoledì sera al Gewiss Stadium di Bergamo contro l’Atalanta ci sarà, salvo contrordine, dopo aver fatto panchina con lo Spezia a causa di qualche linea di febbre.

BERGAMO, TORNA BERISHA. Al collega serbo l’impresa è riuscita in quattro occasioni, ma su ben 26 presenze tutte in serie A. Il nazionale albanese c’è riuscito nello score a occhiali di Bologna e in casa col Milan, oltre che nel successo di misura con la Salernitana. In nerazzurro il palmarès racconta che agli ordini di Gian Piero Gasperini, che in seguito avrebbe scelto Pierluigi Gollini da titolare del ruolo, Berisha aveva ottenuto ben 28 clean sheet in 91 partite (108 gol subiti complessivamente; col Toro è a 3 in A più 2 nella Coccarda), di cui 24 in campionato e nel famoso quarto di finale di Coppa Italia del tris secco alla Juventus il 30 gennaio 2019.

BERISHA E IL BRACCIO DI DJIMSITI. L’ex compagno atalantino e attualmente di Nazionale Berat Djimsiti, tra l’altro, ha all’attivo nello scorso autunno, proprio con la maglie delle Aquile, un episodio costatogli l’inizio dei suoi guai fisici all’arto sinistro. Un’uscita di Etrit per anticipare Willy Orban del Lipsia, nel match di qualificazioni mondiali a Budapest il 9 ottobre scorso, ne provocò la caduta accidentale proprio addosso al difensore, fratturatosi ulna e radio. Risultato, operazione e cinque sfide perse tra cui quella in Champions League a Old Trafford. Col Napoli, poi, Berat si sarebbe anche lussato la clavicola, ma questa è un’altra storia.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Approfondimenti