Resta in contatto

News

Nel silenzio di Zingonia rimbombano le bocciature: Djimsiti, Freuler e Pessina out?

Dal Torino alla Salernitana l’Atalanta si trascina tre bocciature che potrebbero cambiare le gerarchie nella formazione

Berat Djimsiti, contrasto perso anche se quasi certamente falloso con Praet sul rompighiaccio di Sanabria e disimpegno borseggiato da Singo in occasione dell’azione del 2-2 avversario. Remo Freuler, un contattino minimo comunque da rigore sul centravanti nemico e un’autorete (sempre su azione del paraguaiano) per consentire al Torino di sognare il colpaccio prima della remuntada dell’Atalanta buona per il pareggio. Infine, Matteo Pessina, all’atttivo soltanto un assist teorico ovvero l’ultima palla toccata prima della zappata di Rodriguez su Davide Zappacosta per il primo della serie dei quattro penalty salomonicamente divisi tra le parti. Sono loro i bocciati speciali da Gian Piero Gasperini e prima ancora dai fatti del campo che rischiano di rimanere out dalla formazione in vista del posticipo di lunedì 2 maggio ospitando la Salernitana. Nel silenzio di Zingonia cova la volontà di riscatto accompagnata a un cambio radicale nell’undici di partenza.

ZINGONIA, IL RUMORE DELLE BOCCIATURE. Alla vigilia della ripresa (pomeridiana) della preparazione al Centro Sportivo Bortolotti, dunque, non è un’eresia sostenere che i tre, apparsi rispettivamente sfuggente soprattutto negli uno contro uno, forse per la sublussazione alla clavicola sinistra patita col Napoli e non recuperata in modo ottimale, incerto nelle due fasi ma specialmente in quella difensiva e infine comunque poco presente, abbiano perso punti agli occhi dell’allenatore. Che a rigore dovrebbe anche concedere il riposo in difesa a Giorgio Scalvini tenendosi altresì stretti Mario Pasalic e Luis Muriel, a segno consecutivamente (2 e 3 palloni nel sacco) tra la trasferta di Venezia e il recupero della prima di ritorno mercoledì sera.

LE BOCCIATURE E LE GERARCHIE. La certezza è il recupero di Teun Koopmeiners dai suoi malanni virali dopo la ricaduta di ieri mattina: in questa settimana ha potuto allenarsi solo martedì. Per lui è ipotizzabile il posto in mediana a fianco di Marten de Roon in sostituzione dello svizzero, con ritorno della fascia al subentrato Rafael Toloi nel terzetto arretrato insieme a Merih Demiral (riserva per due uscite filate) e José Palomino. Dalla cintola in su, infine, il croato non dovrebbe più essere relegato tra i rincalzi, considerando che ha dato il via al raggiungimento del punticino facendosi trovare pronto sulla verticale del doppiettista Ronaldito. Ovvero uno che non ha tre partite di autonomia ma sta facendo molto meglio di Duvan Zapata, primo gol dell’anno nuovo in Laguna ma vagamente abulico e adesso insidiato da un altro ex acciaccato come Ruslan Malinovskyi. Joakim Maehle, per chiudere, rientrerà dalla convalescenza prolungata per l’appendicectomia a differenza di Giuseppe Pezzella, distrattosi l’adduttore destro: un’alternativa in croce agli stakanovisti Hans Hateboer e Davide Zappacosta.

17 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
17 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement
Arctos sports partners

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "CAUSA INSISTENZA CON BOGA E ZAPATA TITOLARI MA FUORI FORMA E INGUARDABILI . BOGA DA VENDERE NOCIVO PER IL NOSTRO GIOCO. RIGUARDATEVI LE PARTITE CON..."
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Che tu sia un dipendente pubblico del settore pubblico o privato, lavoratori autonomi, artigiani, commercianti, lavori in qualsiasi settore di..."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Gosens aveva difeso il Papu. Aspettavano solo l'offerta giusta per cederlo"

Altro da News