Resta in contatto

Dirette

LIVE – Playoff Under 17, Atalanta ai quarti

A Zingonia sfida alla Spal dell’ex Rivalta

94′ FINISCE QUI! L’ATALANTA BATTE IN RIMONTA LA SPAL E ACCEDE AI QUARTI SCUDETTO! La squadra di mister Fioretto affronterà il Milan, primo nel girone B.

93′ Respinto in corner il tiro di Costi, Atalanta vicino ai Quarti Scudetto.

92′ Longoni espulso per doppio giallo nella Spal.

90′ 4 i minuti di recupero assegnati

88′ Martelli si distende e blocca il bel tiro a rete di Vavassori dal limite. Atalanta che deve stringere i denti in questo finale.

85′ Partita con pochi squilli in questo finale, con l’Atalanta che cerca di difendere in maniera compatta un vantaggio fondamentale.

72′ Di poco a lato il colpo di testa di Tavanti in mischia, partita ora tornata abbastanza equilibrata.

64′ Dopo i pazzi primi 10′ della ripresa la Spal è tornata più equilibrata e meno in difficoltà a fronteggiare le folate atalantine. Nel mentre si copre un po’ Fioretto: dentro il 2006 Mendicino al posto di Manzoni e passaggio a una sorta di 4-4-2

54′ PALO DI FIOGBE! Il talento del Benin calcia sul palo dopo aver sostanzialmente spiazzato Martelli.

51′ MANZONI! RADDOPPIA L’ATALANTAAAA! Incredibile a Zingonia! In due minuti l’Atalanta ribalta il risultato, con Manzoni bravo a ribadire in rete la respinta di Martelli.

49′ PAREGGIO DI FERRAROLI! Cross di Vavassori per il neoentrato, che insacca!

47′ Subito una grande chance per l’Atalanta!

46′ Comincia la ripresa

 

45′ Finisce il primo tempo, Spal in vantaggio a Zingonia nel complesso meritando, per quanto la gara sia stata in sé abbastanza equilibrata. Atalanta che fatica a creare gioco, forse anche per via del caldo soffocante, e si affida soprattutto alle ripartenze per colpire.

40′ PASSA LA SPAL! RETE DI LONGONI! Segna la Spal, che negli ultimi minuti aveva alzato la pressione. Lo scarico di Angeletti libera al tiro l’ex Renate, che calcia all’incrocio e porta avanti i suoi.

35′ Bello il tentativo di Manzoni, finora il più attivo dell’Atalanta. Martelli risponde presente.

33′ Alto il tiro di Parravicini, arrivato scoordinato alla battuta dal limite.

30′ Rigore che pareva abbastanza evidente negato alla Spal, con Pardel che aveva abbattuto Angeletti, lanciato a tu per tu dopo un gran palla tra le linee di Longoni. Sul capovolgimento di fronte protesta l’Atalanta per un presunto contatto subito da Fiogbe appena all’ingresso dei 16 metri.

25′ Piccolo cooling break per entrambe le squadre.

20′ Atalanta che sembra creare problemi grazie alla tecnica del proprio trio offensivo quando si riesce a arrivare nei pressi della trequarti avversaria. La Spal risponde con una buona organizzazione e l’ottimo lavoro di raccordo di Angeletti, in grado di fare reparto da solo.

11′ Si accende la partita! Vavassori organizza il contropiede per Manzoni, che sceglie la soluzione personale e calcia verso la porta. Respinge Martelli e evita il pericolo.

10′ Fuga di Palestra a destra, la difesa della Spal chiude in extremis in fallo laterale.

7′ Nessuna occasione sostanziale finora, con le due squadre che si studiano e fanno girare il pallone con discreto ritmo nonostante si sia di fronte al primo vero caldo della stagione. Il termometro segna 27° in questo momento al Bortolotti.

1′ Comincia il match

14:55  Sugli spalti presente anche il tecnico dell’Albinoleffe Michele Marcolini, in campo c’è il figlio, anch’egli centrocampista, che milita appunto nella Spal. Assistono al match anche alcuni calciatori della Primavera di Massimo Brambilla: De Nipoti, Giovane, Del Lungo, Omar e Oliveri.

Al “Bortolotti” di Zingonia l’Atalanta Under 17 di mister Fioretto affronta la Spal: gara da dentro o fuori per sfidare una tra Roma e Milan, capolista del girone in cui erano state impegnate in regular season proprio le due squadre oggetto del match che andremo a raccontarvi a breve. Sulla panchina estense siede Claudio Rivalta, nerazzurro per cinque stagioni condite da 136 presenze e una promozione in A, conquistata nel 2006, in concomitanza con lo scoppio dello scandalo di Calciopoli.

 

ATALANTA-SPAL 2-1

Centro Sportivo “Bortolotti”, Campo n°6

Marcatori: 40′ Longoni (S), 49′ Ferraroli (A), 51′ Manzoni (A)

ATALANTA (4-3-3): Pardel; Ghezzi, Tavanti, Tornaghi, Palestra; Comi, Armstrong (46′ Ferraroli), Coati; Manzoni (64′ Mendicino), Fiogbe (84′ Niccolai), Vavassori.

In panchina: Illipronti, Chiggiato, Ramaj, Parilla, Mingolla, Orlando.

Allenatore: Marco Fioretto

SPAL (4-3-3): Martelli; Verza (83′ Galizia), Svoboda, Pavek, Santella; Simonetta (74′ Franzoni), Parravicini, Marcolini; Longoni, Angeletti, Marchioro (64′ Rao).

In panchina: Alessandroni, Ribello, Carbone, Marrale, Deme, Franzoni.

AllenatoreClaudio Rivalta

Arbitro: Frazza di Schio

Guardialinee: Lufi di Lodi-Chiaro di Busto Arsizio

Ammoniti:

Espulsi:

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement
Arctos sports partners

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Colpa di Musso solo sua ci ha buttato nel cesso almeno 6 punti per essere indulgenti"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Il 67% di voi è soddisfatto della campagna abbonamenti

Ultimo commento: "Certamente sì molti " morti di fame" hanno la memoria corta ... vorrebbero nello stadio quasi nuovo entrare da portoghesi , non vi stanno bene i..."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Gosens aveva difeso il Papu. Aspettavano solo l'offerta giusta per cederlo"

Altro da Dirette