Resta in contatto

Calciomercato

ESCLUSIVA – Non solo Cash, nel mirino anche Rayan Aït-Nouri

Gioca sulla corsia opposta rispetto a Cash, che è un cursore destro

Nei giorni scorsi avevamo parlato di una grossa attività sul mercato inglese (LEGGI QUA) per Lee Congerton, da qualche mese al lavoro a Zingonia nelle vesti di responsabile per lo sviluppo internazionale dell’area sportiva. In soldoni un profilo chiamato a rendere l’Atalanta più incisiva o operativa su mercati meno vagliati in passato, un po’ per scelta un po’ per un discorso di conoscenze: avere una persona da anni pratica di un certo tipo di contesto, in tal guisa, può facilitare alcune negoziazioni.

Oltre al nome di Matty Cash dell’Aston Villa, uscito su un paio di giornali stamani, un altro profilo particolarmente caldo è, stando a quanto raccolto dalla nostra redazione, quello di Rayan Aït-Nouri, esterno mancino francese classe 2001. in forza al Wolverhampton. Il calciatore è stato seguito con attenzione soprattutto nelle ultime settimane dagli scout nerazzurri e ha discreta continuità di impiego (21 presenze in Premier in stagione) con Bruno Lage, tecnico portoghese di un club ormai da diversi anni molto a tinte lusitane per via del discusso legame con Jorge Mendes, potentissimo procuratore, tra gli altri, di Ronaldo, Cancelo e Ruben Dias. In questo momento, ad esempio, sono ben 9 i calciatori eleggibili per la Seleção das Quinas. Tra gli assistiti della Gestifute di Mendes, molto influente dalle parti del Fosun Group, colosso cinese azionista di maggioranza del club, c’è anche lo stesso laterale francese.

Aït-Nouri, ragazzo di origine algerina, stando a quanto filtra da alcune persone vicine al calciatore, sarebbe disposto a mettersi in gioco per una nuova avventura quest’estate, soprattutto se ci fosse la possibilità di giocare per un club che disputa le coppe europee, scenario che oggi dalle parti di Zingonia non possono, a onor del vero, garantire con certezza. Nel ragazzo sarebbe emersa un po’ di delusione e scoramento proprio dopo aver visto sfumare una qualificazione alle coppe che in inverno era parsa più che alla portata dei Lupi, e potrebbe ora cercare nuove sfide altrove.

Nelle prossime settimane dovrebbe essere presentata un’offerta, forse già subito dopo la fine dei campionati, anche perchè il mercato di quest’anno potrebbe avere ritmi leggermente più precoci rispetto ai soliti canoni vista la concomitanza con il Mondiale in salsa invernale. Sarebbe peraltro profilo del tutto adatto a giocare come quarto di sinistra nel sistema adottato solitamente dall’Atalanta, visto che in questa stagione Lage gli ha spesso ritagliato questo compito in un 3-4-2-1 o 3-5-2 a seconda delle circostanze.

LA RECOMPRA Su un’eventuale trattativa penderebbe la rivendita del 50% da garantire all’Angers, club che lo lanciò molto giovane in patria per poi cederlo in Inghilterra a settembre 2020 per circa 11 milioni di euro. Anche per questo motivo il prezzo richiesto dal Wolverhampton sarà di almeno 22/23 milioni di euro.

CHI E’ RAYYAN AIT-NOURI? Mancino dalla tecnica notevole e di grossa eleganza, salta subito all’occhio per il buon calcio sia da fermo che in corsa. Molto rapido di gambe, interpreta bene il compito che vede molti laterali moderni offrire soluzioni molto variegate andando dentro il campo e sganciandosi spesso nella metà campo avversaria. Ha il limite di un fisico non strutturatissimo, che lo porta a soffrire nei corpo a corpo con avversari di portata fisica superiore. Nel corso di questa stagione, dopo aver cominciato da riserva dell’esperto brasiliano Marçal, ha trovato con buona stabilità la maglia di titolare in una squadra che è stata, come già detto, per quasi tutt0 l’arco del 2021/22 in corsa per un posto in Europa, salvo poi pagare dazio in un finale abbastanza disastroso.

Originario di Montreuil, grossa cittadina con oltre 100mila abitanti situata nei sobborghi di Parigi, conferma la tradizione, anche recente, importantissima dell’Île-de-France in termine di produzione di calciatori. Mbappe e Pogba su tutti. Ait-Nouri è entrato nel ciclo della Nazionale Under 21 ai tempi dell’Angers, con il passaggio in Inghilterra ha perso la considerazione del ct Ripoll, che in quel ruolo schiera ora come titolare Truffert del Rennes. Chissà che un eventuale trasferimento non possa favorirlo a riconquistare la maglia dei Blues, considerando anche il fatto che tra poco più di un anno ci sarà l’Europeo di categoria ospitato da Romania e Georgia.

 

 

18 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
18 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement
Arctos sports partners

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "CAUSA INSISTENZA CON BOGA E ZAPATA TITOLARI MA FUORI FORMA E INGUARDABILI . BOGA DA VENDERE NOCIVO PER IL NOSTRO GIOCO. RIGUARDATEVI LE PARTITE CON..."
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Che tu sia un dipendente pubblico del settore pubblico o privato, lavoratori autonomi, artigiani, commercianti, lavori in qualsiasi settore di..."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Gosens aveva difeso il Papu. Aspettavano solo l'offerta giusta per cederlo"

Altro da Calciomercato