Resta in contatto

Approfondimenti

Malinovskyi chiude in anticipo una stagione tra alti e bassi

L’ucraino non sarà in campo domenica con l’Empoli in quanto squalificato

La stagione di Ruslan Malinovskyi, almeno per quello che concerne l’Atalanta, è finita in anticipo ieri sera al Meazza: il trequartista di scuola Shakhtar era diffidato ed è stato ammonito nel finale del match per via di un fallo ai danni di Kalulu. Non sarà quindi a disposizione per la gara contro l’Empoli, che a questo punto assume significati importantissimi per il contorno dell’intero campionato nerazzurro.

Il numero 18 non potrà quindi dare il proprio contributo e la propria imprevedibilità, che peraltro si è era nuovamente palesata nell’ultimo periodo anche a livello di contributi diretti nei gol, con assist di primo livello confezionati in favori di Pašalić prima e Muriel poi. Il rendimento dell’ex Genk, in generale, è stato un po’ altalenante, forse anche un po’ frenato dalle note vicende extracampo, che giocoforza avranno reso la testa un po’ pesante e meno libera. Qualche voce di mercato sussurra addirittura di possibile posizione in discussione nel prossimo futuro, per un reparto offensivo che rischia di subire diversi cambiamenti importanti. Restano, ad ogni modo, lampi di pura classe e qualità, soprattutto per quello che concerne il repertorio balistico, forse unici in tutto il campionato. Il pensiero, in particolare, va soprattutto alle serate di San Siro contro l’Inter e, ovviamente, anche al Pireo, peraltro circostanza immediatamente successiva al tragico scoppio del conflitto. Una situazione che ha visto lo stesso calciatore muoversi in prima persona, al fianco della moglie, per fare molto in favore dei propri connazionali: gesti semplici e belli, che saranno ricordati da Bergamo e dalla sua gente per molto tempo.

22 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
22 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement
Arctos sports partners

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "CAUSA INSISTENZA CON BOGA E ZAPATA TITOLARI MA FUORI FORMA E INGUARDABILI . BOGA DA VENDERE NOCIVO PER IL NOSTRO GIOCO. RIGUARDATEVI LE PARTITE CON..."
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Che tu sia un dipendente pubblico del settore pubblico o privato, lavoratori autonomi, artigiani, commercianti, lavori in qualsiasi settore di..."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Gosens aveva difeso il Papu. Aspettavano solo l'offerta giusta per cederlo"

Altro da Approfondimenti