Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Zortea dice ventitré. Da erede di Hateboer?

Oggi, domenica 19 giugno, il prestito eterno della fascia destra spegne 23 candeline. Sarà l’anno della consacrazione? Ma dove?

Un biennio alla Cremonese, salita in A senza di lui, e l’annata alla Salernitana dalla salvezza miracolosa del duo Walter Sabatini-Davide Nicola, sedutosi sulla graticola che solo lui sa trasformare in panchina dopo averla ereditata da Fabrizio Castori e dal volto noto a Bergamo Stefano Colantuono. Il prossimo futuro di Nadir Zortea, scudetto Primavera all’Atalanta nell’omonima stagione meteorologica di tre anni fa, a ventitré candeline da spegnere oggi, domenica 19 giugno, è tuttora avvolto dalle nebbie dell’incertezza. Con la soddisfazione di aver ben figurato nell’1-1 del 2 maggio scorso al Gewiss Stadium da nemico della causa giocando a piede invertito.

ZORTEA, DICA 23. Erede da pendolino destro di Hans Hateboer per puntare sui prodotti del vivaio di ritorno, come agli esordi nerazzurri di Gian Piero Gasperini, oppure destinato all’ennesimo giro di corsa staccato dal cordone ombelicale. L’esterno destro di Canal San Bovo, nella Valle del Vanoi trentina che guarda a Feltre, l’ospedale di nascita pure per lui che abitava nell’omonima frazione, ha le spalle irrobustite dal 2021-2022: l’esordio nella massima serie il 22 agosto a Bologna al posto del titolare Kechrida, quindi 13 match sui 29 totali dallo start e il gol, il primo al piano di sopra, proprio nel ritorno all’Arechi, il 26 febbraio scorso. Sempre sfrecciando da par suo, bravino nelle due fasi anche se la palla nel sacco non è nelle sue corde.

ZORTEA, DALLE DOLOMITI A ZINGONIA. Accompagnato dall’omologo a sinistra Matteo Ruggeri nell’avventura in Campania, per far toccare a Nadir lo zenit del rendimento la casa madre zingoniana lo ha sempre voluto inserire nelle classiche mini colonie dello stesso colore. In grigiorosso, al netto dei veterani Fabio Ceravolo e inizialmente Michael Agazzi, nell’estate del 2020 eccolo accompagnato da Luca Valzania e dal compagno in quota Under 19 Marco Carnesecchi, il portiere del futuro. Cresciuto calcisticamente nella Feltreseprealpi, con parentesi al Sudtirol nel 2013 e 2014, da lì in avanti il cartellino di Zortea, prestato nel 2016-2017 ai pari età del Vicenza, il terzino-pendolo che si chiama come la frazione in cui è cresciuto rincorrendo il pallone tendente pericolosamente a cascare a fondovalle, è sempre stato rigorosamente atalantino. Massimo Brambilla l’ha svezzato benone, il paio di parcheggi pare averlo forgiato. 81 presenza da pro con 2 reti e il triplo degli assist, contro 5 e 14 in 62 allacciate di scarpe nell’ammiraglia del settore giovanile

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement
d'amico atalanta

SONDAGGIO – Che voto date al calciomercato invernale dell’Atalanta?

Ultimo commento: "Solo cessioni e zero acquisti, anzi un arrivo c'e' stato...il risveglio di Boga, finalmente, se questo ragazzo esplode definitivamente son dolori per..."
gasperini

Atalanta “non da Europa”, l’esito del sondaggio: presto per gli obiettivi

Ultimo commento: "Se pressiamo costanti costanti senza fiato sugli avversari in possesso palla senza lasciargli altra soluzione che il lancio lungo allora non può che..."

La voce dei tifosi: a gennaio almeno 4 dovrebbero salutare

Ultimo commento: "Hai ragione Pinocchio! Per fortuna non fanno parte della società. A parte che non ne hanno le qualità. Sarò sempre grato a questa società che ci..."
Brescia-atalanta

Sondaggio a risposta secca: a Gasperini pieni poteri sul mercato, sì o no?

Ultimo commento: "Da non farselo sfuggire , comprarlo !!!"

Altro da News