Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Ancora Gasperini: “Vedrete un’Atalanta da battaglia. La società sa cosa voglio”

Gasperini

Il tecnico: “I miei scontri in tema di mercato sono nati sempre dalla stessa esigenza: non restare fermi. Per crescere serve tempo”

Come sarà l’Atalanta della prossima stagione? A dirlo è il suo condottiero, Gian Piero Gasperini, che, alla vigilia del suo settimo raduno a tinte nerazzurre parla senza mezzi termini di futuro: “Sarà un’Atalanta da battaglia, animata da spirito di rivincita. Uscire dalle coppe ci ha dato rabbia. Vedremo che squadra nascerà. Oggi sul mercato l’Atalanta è come in campo: dinamica, coraggiosa, si sbatte, non resta rintanata a Zingonia. Non ha ancora chiuso un affare, ma non ho nulla da rimproverare, come alla squadra. L’anno scorso abbiamo pagato infortuni, Var e colpe nostre, ma la squadra non ha mai dato la sensazione di essere cotta e non ho mai dovuto rimproverarla per mancanza di impegno o attaccamento“.

Gian Piero Gasperini detta le linee del mercato dell’Atalanta

I miei scontri in tema di mercato sono nati sempre dalla stessa esigenza: non restare fermi. Abbiamo avuto delle vendite importanti, degli introiti notevoli dalla Champions, ma siamo rimasti molto statici, soprattutto davanti mentre le squadre si migliorano quando si rafforzano in attacco – ha dichiarato alla Gazzetta dello Sport -. Non dico che l’Atalanta non abbia speso, ma in attacco non è stato fatto ciò che chiedevo cioè inserire un pezzo, poi un altro e ci siamo ritrovati a fare tic-toc al limite per 60’, senza entrare in area, senza calciare, strappare una punizione, un rigore e in contropiede ci facevano gol. Non voglio fare nomi, ma dico che le due linee guida del mercato devono essere ringiovanire e rafforzarsi, aspetti che in genere non vanno d’accordo, a meno che azzecchi il giovane talento o compri un campione. Servirà più di una sessione di mercato per crescere. Nel frattempo, daremo battaglia“.

25 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

25 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News