Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Settore Giovanile

Il 2005 Vavassori stende il Renate: rivivi l’amichevole della Primavera a Zingonia

La diretta dell’amichevole della Primavera contro il Renate: l’Under 19 di Fioretto batte la serie C brianzola grazie all’ala Vavassori

Una prova solidissima dietro, a dispetto dei rischi corsi su Rossetti nel primo tempo, Maistrello e Andrea Ghezzi nel secondo: la Primavera dell’Atalanta di Marco Fioretto, in attesa di sfidare martedì 26 a Rovetta (ore 17) la Juventus Under 23 del suo freschissimo ex guru Massimo Brambilla, dopo aver sfiorato il vantaggio già nella prima metà con Chiwisa e Muhameti, nella seconda aumenta i giri verso il finale e, sprecata la zuccata di Omar, prevale sul Renate grazie alla zampata di Dominic Vavassori, classe 2005, a punizione della respinta di Tanzi sul compagno di linea Vitucci. Difesa a tre per 45 minuti e a quattro, giocando con due ali, al rientro dal tunnel: un test incoraggiante.

IL TABELLINO
Atalanta Primavera – Renate 1-0 (0-0), al 34′ st Vavassori
PRIMAVERA (3-5-2): T. Bertini; Del Lungo, Tavanti, Hecko; Bordiga, David Perez, Chiwisa, Muhameti, Bernasconi; De Nipoti (cap.), Stabile. A disposizione: 22 Pardel, 4 Saleh, 6 Tornaghi, 11 Omar, 13 Riccio, 15 Ghezzi, 17 Truosolo, 19 Vitucci, 25 M. Colombo, 26 Armstrong, 27 Vavassori. Allenatore: Marco Fioretto.
RENATE (4-3-3): Drago; Anghileri (cap.), Silva, Ferrarini, Ermacora; Favero, Esposito, Larotonda; S. Bertini, Rossetti, Morachioli. A disposizione: 12 Tanzi, 2 N. Colombo, 4 Gavazzi, 8 Maccario, 11 Sgarbi, 16 Ghezzi, 17 Comi, 20 Maistrello, 23 Marano, 24 Possenti. Allenatore: Andrea Dossena.
SECONDO TEMPO
Primavera: Pardel; S. Ghezzi, Saleh, Hecko (12′ st Tornaghi), Truosolo; Muhameti (12′ st Riccio), Chiwisa (12′ st M. Colombo), Armstrong; Vavassori, Vitucci, Omar.
Renate: Tanzi; N. Colombo, Possenti, Ferrarini (17′ st S. Bertini), Maccario; Marano, Comi, Gavazzi; A. Ghezzi, Maistrello, Sgarbi.
Arbitro: Riahi di Lovere (Riganò di Chiari, Farina di Brescia).
Note: cooling break 23′ pt e 24′ st, corner 3-5, recupero 1′ e 1′.

45’+1′ – Riahi fischia la fine: vittoria inaspettata dell’Under 19 atalantina sul Renate grazie all’acuto del 2005 Vavassori, un’ala imprendibile.

43′ – Vitucci stavolta spreca alle stelle il sinistro apertogli ancora dal compagno.

42′ – Omar riceve da Truosolo, para a terra Tanzi.

40′ – Palla dentro di Gavazzi per Maistrello che cerca l’incrocio opposto: alto.

34′ – Improvvisa azione corale dell’undici di Fioretto e stoccata a rete di Dominic Vavassori! 1-0 Atalanta, in tap-in, dopo il no di Tanzi a Vitucci. Un grande scambio tra i due terzi dell’attacco di Fioretto all’origine del gol.

33′ – Sgarbi, raggiunto dalla sventagliata da destra di Gavazzi, arpiona offrendo la palla a Maistrello che sempre col mancino gira sul fondo. Grande opportunità.

32′ – Apertura da sinistra ciccata da Truosolo, ma Andrea Ghezzi telefona al portiere polacco rientrando sul sinistro.

30′ – Combinazione in avanti delle Pantere, Pardel in uscita bassa abbranca la sfera sottraendola alle grinfie di Maistrello.

28′ – Truosolo chiude in angolo Andrea Ghezzi.

23′ – Secondo cooling break della sfida, ormai molto più chiusa del primo tempo salvo qualche lampo nel buio. Ambo le contendenti girano troppo al largo palesando per il resto un giropalla prevedibile.

19′ – Dea pericolosa! Grande spunto a destra di Dominic Vavassori che pennella per lo stacco di Shakur Omar: palla alta di poco.

17′ – Nel Renate l’esausto Ferrarini cede la zolla a Samuele Bertini, che da attaccante esterno passa a terzino con sequela di Nicolò Colombo al centro.

12′ – Ecco le formazioni in campo nella ripresa. 4-3-3 speculari, ancora meno varchi per lo Yellow Submarine, in realtà dai colori sociali identici ai padroni di casa.
Primavera: Pardel; S. Ghezzi, Saleh, Hecko (12′ st Tornaghi), Truosolo; Muhameti (12′ st Riccio), Chiwisa (12′ st M. Colombo), Armstrong; Vavassori, Vitucci, Omar.
Renate: Tanzi; N. Colombo, Possenti (cap.), Ferrarini, Maccario; Marano, Comi, Gavazzi; A. Ghezzi, Maistrello, Sgarbi.

5′ – Sponda di Maistrello per Gavazzi, che sbatte contro il muro di Saleh.

3′ – Maistrello, il centravanti dei secondi 45′ del Renate, alza di fronte in torsione il cross dal fondo di Ghezzi.

19.04 – Via al secondo tempo: tra poco le formazioni in campo dopo la maxi girandola di cambi.

45’+1′ – Duplice fischio del direttore di gara loverese: reti bianche, un po’ di verve episodica e soprattutto parecchia tigna della Primavera del nuovo corso post Brambilla, avversario martedì 26 a Rovetta con la sua Juventus Under 23.

45′ – Morachioli salta secco Bordiga, Hecko spazza per il terzo angolo altrui.

44′ – Secondo corner anche per la Baby Dea. Ora Perez giostra dietro il duo offensivo o comunque sul centrosinistra.

41′ – Ennesimo recupero alto di Stabile, davvero rognoso, stavolta su Anghileri che poi lo spinge da tergo: punizione per l’Under 19 di casa.

37′ – Tavanti ormai fa il perno, Hecko sul centrosinistra stabilmente: Morachioli, in asse col resto del tridente del Renate, dopo due dighe su Bernasconi non lo sposta mancano la ribattuta a rete, mentre sul ribaltamento De Nipoti, spostato sul centrosinistra, sfiora la base della porta dal limite con un mancino improvviso.

35′ – Batti e ribatti in area ospite cui partecipa in percussione e pressing alto Del Lungo: alla fine oltre i venti metri è Muhameti a esplodere il sinistro, alto di non molto sopra il montante.

31′ – Perfetto movimento difensivo in anticipo e contrasto di Hecko, uno della pattuglia dei 2003, su Rossetti.

29′ – Del Lungo chiude in fallo di fondo Ermacora, sovrappostosi a Morachioli: è uno dei fuoriquota rimasti in rosa.

24′ – Sulla conclusione di seconda di Larotonda, che si scambia di frequente la posizione con Favero, seguita al primo corner brianzolo, l’arbitro Riahi della sezione di Lovere chiama i 22 in campo al cooling break. 35 gradi l’ombra al Centro Sportivo Bortolotti.

23′ – Il pressing alto atalantino mette in ambasce la difesa in giallo da trasferta, ma c’è una carica di Chiwisa sul portiere dopo che lo stesso Drago ha detto di no anche a Stabile. Di là, intanto, Tavanti esce per contrare in angolo Morachioli.

17′ – Prima palla gol nerazzurra: Muhameti arpiona una palla in uscita, Ferrarini oppone il corpo a Chiwisa in piena area. 1-0, ma solo nel computo dei corner.

14′ – Ci prova Favero dalla lunga, no stress per la presa di Tommaso Bertini, aggregato alla prima squadra durante il ritiro di Clusone.

13′ – Rossetti prova l’estirada, dritta per dritta e sull’esterno della rete, sulla punizione di Anghileri.

8′– Confronto tatticamente piuttosto chiuso, con le riserve renatesi appena accomodatesi all’ombra della tribuna (la partita è a porte chiuse): 3-5-2 di casa, con lo svedese-cileno Perez Dybeck basculante tra lo spot di mezzodestro e le linee, lo zambiano Chiwisa frangiflutti davanti alla difesa, contro il sostanziale tridente renatese.

17.58 – Due freschi ex, i prestiti Samuele Bertini e Filippo Favero, tra le Pantere oggi in away kit giallo, più il prodotto del vivaio atalantino, l’esterno basso a sinistra Marcello Possenti che parte dalla panchina.

17.52 – Gli schieramenti in campo con le rispettive panchine.
Atalanta Primavera: T. Bertini; Del Lungo, Hecko, Tavanti; Bordiga, David Perez, Chiwisa, Muhameti, Bernasconi; De Nipoti (cap.), Stabile. A disposizione: 22 Pardel, 4 Saleh, 6 Tornaghi, 11 Omar, 13 Riccio, 15 S. Ghezzi, 17 Truosolo, 19 Vitucci, 25 M. Colombo, 26 Armstrong, 27 Vavassori. Allenatore: Marco Fioretto.
Renate: Drago; Anghileri (cap.), Silva, Ferrarini, Ermacora; Favero, Esposito, Larotonda; S. Bertini, Rossetti, Morachioli. A disposizione: 12 Tanzi, 2 N. Colombo, 4 Gavazzi, 8 Maccario, 11 Sgarbi, 16 A. Ghezzi, 17 Comi, 20 Maistrello, 23 Marano, 24 Possenti. Allenatore: Andrea Dossena.

17.36 – Ecco le formazioni.

Prima uscita prestagione della rinnovata Primavera di Marco Fioretto. Avversario, al Centro Sportivo Bortolotti di Zingonia, il Renate di Andrea Dossena. CalcioAtalanta.it vi offre la possibilità di seguire la diretta testuale dell’incontro con inizio alle ore 18.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Settore Giovanile