Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Lo strano caso di Pinamonti: 24 gol in A, zero all’Atalanta

Pinamonti

Fu invece molto più “severo” ai tempi del settore giovanile

Andrea Pinamonti, 23 anni, ha segnato finora 24 reti in carriera nel campionato di Serie A, senza però mai colpire l’Atalanta. Nel massimo campionato debuttò giovanissimo, ancora minorenne, tra le fila dell’Inter, che per un paio di stagioni centellinò però al massimo le sue presenze in prima squadra, nonostante la scelta di aggregarlo pienamente ai grandi nella stagione 2017/18, senza praticamente più giocare in Primavera pur essendo in piena età senza risultare fuoriquota.

IL PERCORSO  Poi un piccolo giro d’Italia per trovare spazio, con nel mezzo anche un ritorno a casa nel post pandemia sotto la guida di Antonio Conte. Poco, pochissimo, ancora una volta, lo spazio trovato: 8 presenze e una rete, in una gara stravinta contro la Samp per 5-1 a Scudetto già matematicamente conquistato. Evidente il fatto che servisse una nuova sfida per trovare spazio e rilanciarsi, se l’obiettivo era quello di avere continuità di impiego. Empoli e Andreazzoli, già incrociato a Genova, hanno portato in dote grandi risultati. Il tecnico massese è suo grande estimatore, e lo dimostrano le parole rilasciate a fine stagione dallo stesso ex suo allenatore: “Se sarà da Nazionale dovrà dirlo Mancini, per volare in una delle top quattro del nostro campionato, invece, dipenderà solo da lui”.

Nonostante la doppia cifra raggiunta per la prima volta in maglia azzurra, però, la rete della porta dell’Atalanta non è stata scossa dall’Arciere di Cles, praticamente l’unica, assieme alla Lazio, delle attuali “big” del calcio italiano che ancora mancano all’appello. Solo nell’ultima stagione ha fatto mettere le mani nei capelli, nell’ordine, ai tifosi di: Fiorentina, Milan, Roma, Napoli ed Inter. Contro la Juventus andò invece in gol nell’estate 2020, segnando il gol della bandiera in una gara andata in scena al Ferraris e vinta dai futuri campioni d’Italia per 1-3.

TANTI GOL NELLE UNDER  Molto più severo fu, invece, ai tempi del settore giovanile. Tanti i gol rifilati alla Dea sin dalle categorie Under, nell’ambito di quelle che erano bellissime sfide, disputate tra Zingonia e i vari campi su cui è dislocata l’attività giovanile della squadra nerazzurra di Milano, avente il proprio nucleo principale presso il Centro Facchetti di Bresso. Pinamonti fronteggiava spesso un’Atalanta fastidiosissima, un vero e proprio squadrone, con tanti nazionali di categoria e molti ragazzi che hanno poi raggiunto il professionismo a alti livelli: da Bastoni a Melegoni, passando per Zortea e Colpani.

LA FINALE DI CESENA E ZORTEA  Tra le due compagini si disputò anche una bellissima finale Scudetto nel 2016 a Cesena, categoria Under 17. La spuntò la squadra di Brambilla ai supplementari, sfruttando al meglio un’indecisione del portiere interista Mangano, che pasticciò su una punizione abbastanza innocua di Melegoni. Chissà, se la trattativa per portarlo a Bergamo dovesse finalmente chiudersi, se varcando i cancelli di Zingonia gli torneranno alla mente quei ricordi. Della banda dei ’99 troverebbe solo Zortea, che a quelle finali nemmeno partecipò. In quel finale di stagione giocò poco, e di lì a poco andò in prestito a Vicenza, iniziando un percorso di risalita che oggi lo porta a giocarsi le sue carte con Gasperini, e a sognare, se arrivasse, qualche assist a Pinamonti, il 9 di quell’Inter che tanto preoccupava la difesa dell’Atalanta sin dall’età delle scuole medie.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Approfondimenti