Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Bergamo e l’Atalanta nel calcio post pandemia: hanno retto bene

Più di 300 società vittima delle pandemia, 200 mila praticanti in meno: il calcio nell’era Covid-19 ha segnato il passo, ma Bergamo e l’Atalanta sono isole felici

L’Atalanta resta un’isola felice del calcio, soprattutto giovanile, avendo retto al calo netto di società esistenti (meno 300) e di praticanti (scesi sotto il mezzo milione, meno 200 mila) tra il 2019 e il 2021, ovvero tra il pre e il post delle prime ondate pandemiche. A sottolinearlo è Corner, inserto on line de L’Eco di Bergamo, nel focus odierno basato sui dati di Report Calcio, il rapporto annuale stilato dalla Federazione Italiana Gioco Calcio.

L’ATALANTA NEL CALCIO POST PANDEMIA. La Lombardia rimane saldamente in testa con 160.435 giovani tesserati, a dispetto del quasi annullamento della pratica sul campo causa restrizioni: dalle 370.087 giocate nel 2018/19 alle 13.724 del 2020/21 il calo è stato del 96,3 per cento. Bergamo resta la quarta forza “demografica” a livello professionistico con 66 calciatori nati in provincia sui 325 lombardi in generale. E nel campionato di serie A 2020-2021, l’ultimo preso in considerazione da Report Calcio della FIGC, hanno preso parte 6 calciatori Under 21 formati nel settore giovanile nerazzurro (per almeno 3 stagioni dai 15 anni in su), contro 4 del Bologna, i 3 di Roma e Genoa e i 2 di Fiorentina, Juventus e Lazio.

L’ATALANTA REGGE BENE. La Dea ha formato ben 15 calciatori “over” del massimo campionato, 4 più delle milanesi, 5 della Roma e della Fiorentina, 6 della Juventus. In tutto il mondo professionistico, invece, vetta per l’Inter a quota 80, Atalanta seconda a 76 e Milan 75. Il problema emerso dal rapporto annuale FIGC? il 4,6% del minutaggio totale concesso agli Under 21 e il 60% agli stranieri sopra i 21 anni. In serie B gli Under 21 giocano il 6,1 per cento del tempo nel campionato cadetto, in C il 14,2. Non è insomma un pallone che rotola dal verso dei giovani, ma a Zingonia si tiene botta lo stesso, vedi innumerevoli prestiti nelle categorie inferiori.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News