Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Bacheca del Tifoso

Il saluto allo stadio (9 mila tifosi) – Percassi: “Vinceremo il Tricolor”

Alle 20 squadra in campo per allenarsi, poi la presentazione e il saluto della squadra ai tifosi che stanno già riempiendo la Curva Nord Pisani

20.55 – Fuochi d’artificio e palloni calciati dai giocatori in curva: un gentile omaggio.

20.54 – Lo speaker ricorda i morti atalantini e bergamaschi: Ivan Ruggeri, Federico Pisani, Piermario Morosini, Davide Astori, Mino Favini ed Emiliano Mondonico.

20.53 – Il presidente Antonio Percassi: “Stiamo ripartendo… (intona “Vinceremo il Tricolor” coi tifosi). E’ emozionante vedere i tifosi, anche i nuovi arrivati sono colpiti dal vostro amore per l’Atalanta. Siete fondamentali, siete bravissimi, vi ringrazio di cuore! In bocca al lupo a tutti”.

20.50 – L’allenatore Gian Piero Gasperini: “Non potevamo iniziare la stagione senza questo incontro. Grazie ai tifosi per il loro amore!”.

20.49 – Il capitano Rafael Toloi: “Abbiamo preparato bene la stagione, abbiamo voglia di fare bene per tutti voi”.

20.42 – Raddoppio di Miranchuk: taglio e spaccata su lavoro da sinistra dell’apripista. Poi Musso frena la corsa di Boga. Nadir dimezza lo score.

20.36 – Zapata porta avanti i grigi, di testa, su traversone a rientrare di Boga. Oliveri in campo tra i suoi compagni da esterno destro. Zortea sul fronte opposto da dirimpettaio del palermitano.

20.29 – Ora una partita in famiglia a campo largo, grigi contro nerazzurri.

20.22 – Cori per José Palomino, sospeso dall’antidoping e atteso alle controanalisi, slittate da oggi a dopodomani. Intanto 1-1 del 2000 Jacopo Da Riva (al rientro dalla Spal), in attesa di parcheggio… Di là dalla porta provvisoria, anche Andrea Oliveri (’03) e Alassane Sidibe, 2002 ex fuoriquota della Primavera in cerca anche lui di collocazione.

20.12 – Iniziata un’altra partitella a campo ridotto, stavolta con una delle due porte sotto la curva. Maehle insacca di testa lo spiovente di Nadir Zortea per i nerazzurri contro le pettorine arancioni, che in porta hanno Francesco Rossi. Ancora in campo Ademola Lookman, vagamente spaesato, mentre non ci sono i lungodegenti Davide Zappacosta e Merih Demiral (gonalgia).

20.08 – 3-2 per i nerazzurri: a ruota del tris a opera di ignoto (Pasalic, di testa?), a segno Malinovskyi che ha il tempo e il modo di piazzarla nell’angolo alto.

20.05 – Partitella dieci contro dieci: 2-0 per i nerazzurri, dopo il rigore a scavino intercettato da Sportiello a Muriel. Ederson e Maehle portano i compagni sul doppio vantaggio, Boga riduce le distanze per le pettorine gialle.

19.46 – Sottolineato dall’applauso scrosciante del pubblico, ecco giocatori, staff e dirigenti nerazzurri sciamare a pelo d’erba per la sessione d’allenamento. Cori per Gian Piero Gasperini, osannatissimo dalla Curva Nord. Circa 7 mila, adesso, le presenze nell’unico settore del Gewiss Stadium a libero accesso e aperto.

19.30 – Tifosi già assiepati nella Curva Nord Pisani per il tradizionale saluto della squadra ai tifosi dopo due anni di stop per le misure antipandemiche. Circa 4.500 i presenti finora nell’unico settore aperto del Gewiss Stadium. Squadra in campo per una sgambata alle 20.

31 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

31 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Bacheca del Tifoso