Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Due anni fa la gara col Psg, il punto più alto dell’EuroDea

Il sognò duro 89′, l’Atalanta era ormai a un passo dalle Final Four di Champions a Lisbona, ma in 3′ cambiò tutto

Era il 12 agosto 2020, l’Atalanta affrontava il Psg nello ‘stadio della Luce’ di Lisbona in quella che anche negli ultimi 24 mesi restò la gara più importante di sempre della storia nerazzurra. Solo Marquinhos e Choupo-Moting, negli ultimi 3′ di gara, mandarono in frantumi il sogno di giocare le semifinali di Champions League e di essere tra i primi quattro del calcio europeo.

Pasalic tenne a galla il sogno con un gol che resse 89′, poi Freuler si infortunò a cambi completati e lasciò la squadra in 10. A due anni da quell’impresa sfiorata e alla vigilia dell’inizio di stagione, l’Atalanta ambisce a nuovi palcoscenici illustri.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News