Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Atalanta, il miglior attacco è la difesa

atalanta -cremonese demiral

La retroguardia quasi imperforabile è il segreto del successo dei nerazzurri nelle prime cinque giornate di campionato: 2 soli gol al passivo

Un gol al passivo nel pari interno col Milan e l’altro nel 3-1 al Torino. Con Juan Musso, autore di un paio di parate decisive nei primi 4 minuti del posticipo del lunedì, sul pezzo esattamente come la difesa, il vero segreto dietro il primo posto in solitario conquistato dall’Atalanta a Monza.

ATALANTA, CHE DIFESA! L’Eco di Bergamo, pur concorde nell’indicare in Ademola Lookman e Rasmus Hojlund gli elementi che hanno spaccato la partita, rimarca che a tre o a quattro come ieri e come nel secondo tempi di Verona è la terza linea a fare la differenza. Con Merih Demiral in marcatura asfissiante e Rafael Toloi tutto d’anticipo e nelle uscite palla al piede. La doppia, pesante assenza di José Palomino e Berat Djimsiti finora è stata mascherata benone.

MUSSO MINISTRO DELLA DIFESA. Il portiere argentino, vedi premessa, ha salvato subito su Caprari, quindi alzato in punta di falangi il tracciante di Sensi che poteva infilarsi altrimenti nel sette per poi uscire di piedi oltre la mezzora per spezzare l’asse Sensi-Rovella. Tonico, reattivo ed essenziale: non a caso il suo allenatore Gian Piero Gasperini l’ha elogiato nel dopogara.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News