Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Ora tocca a Sportiello, con lui la Dea è in buone mani

Almeno per le gare contro la sua ex Fiorentina, l’Udinese, il Sassuolo e la Lazio serviranno i guantoni del secondo portiere atalantino

Il vantaggio di avere una rosa lunga si vede nel momento del bisogno. Con Djimsiti e Palomino out, col senno di poi l’Atalanta ha fatto bene a trattenere Okoli e non darlo in prestito. E ora, con Musso fuori per due mesi per la frattura allo zigomo, l’Atalanta si può godere le parate di Sportiello, un secondo che vale come un primo, senza allarmarsi troppo.

Sportiello ha numeri da numeri 1: 123 presenze tra i pali nerazzurri e 34 clean scheet, l’ultimo proprio all’Olimpico contro la Roma, dove ha parato di tutto. Le stagioni dove ha giocato di più all’Atalanta sono state la 2014/2015, 55 gol subìti e 8 clean sheet, e la 2015/2016, 43 palle raccolte in fondo al sacco e 11 clean sheet. Titolare con le maglie di Fiorentina e Frosinone, dal 2019/2020 è tornato all’Atalanta da vice e da allora ha totalizzato 35 presenze, 48 gol subìti e 8 clean sheet.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News