Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Radici: “Dispiaciuto per il trattamento riservatomi. Potevano telefonarmi”

Un altro pezzo di storia dell’Atalanta saluta, con Radici e Selini che escono definitivamente di scena

Come riferisce l’Eco di Bergamo, il 30 settembre è stato il giorno in cui ufficialmente la famiglia Radici e il gruppo di Selini hanno ceduto le rispettive quote dell’Atalanta alla famiglia Percassi per una cifra complessiva che si dovrebbe aggirare sui 20 milioni.

LE DICHIARAZIONI DI RADICI. Maurizio Radici, che resterà sponsor fino a giugno, sembra avere mal digerito il comportamento dei Percassi. “Non voglio fare polemica, ma devo dire che sono dispiaciuto per come sono stato trattato. Personalmente ho sempre avuto grande considerazione della famiglia Percassi, ma visti i fatti devo concludere che purtroppo non era ricambiata. Capisco la nuova situazione, ma magari una telefonata me la potevano fare. Invece ho letto tutto sui giornali”.

LE DICHIARAZIONI DI SELINI. “La cessione delle quote è avvenuta dopo una trattativa corretta, tra persone educate. Ringrazio Ivan Ruggeri per avermi fatto entrare e i Percassi per avermi fatto uscire, se mi è consentita una battuta”.

13 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

13 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News