Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

La carica di Zortea: “Non perdevo la testa nemmeno in Primavera”

L’esterno della Valle del Vanoi ha il carattere del combattente che sa aspettare: “Alla vetta ero abituato anche nelle giovanili”

“Essere in testa non è una sensazione nuova: ci sono stato spesso nelle giovanili dell’Atalanta. Nadir Zortea, intervistato da L’Eco di Bergamo, spiega come sta vivendo la fetta di gloria di chi osserva spesso la scena dall’esterno per poi subentrare cinque volte: “Mi ispiro a Cancelo e cerco una maglia da titolare prima della sosta”.

ZORTEA, LA DEA IN TESTA. Il ragazzo del ’99 di Zortea di Canal San Bovo (Trento, Valle del Vanoi), scudettato con la Primavera tre anni or sono (in età da Under 17 era in prestito al Vicenza), prova a spiegare il segreto dei nerazzurri. “Questione di mentalità: siamo combattivi e non guardiamo mai agli altri – la sua chiosa -. L’Udinese è forte e fisica, in più ha Deulofeu. Ma faremo bene”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News