Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Dirette

Primavera: Atalanta-Cesena 5-2, accorcia Lilli

 

Finisce qui! Secondo successo casalingo di fila per i ragazzi di Fioretto, che ora attenderanno i risultati del weekend per capire gli equilibri nella parte destra della classifica. Può sorridere il tecnico mantovano, che nelle ultime settimane sta assistendo a diversi miglioramenti. Segnali importanti anche da Vorlicky, che può aiutare con la sua qualità il gruppo a crescere nel tempo. Nota di merito per Stabile, entrato in tre reti su quattro.

94′ POKERISSIMO! Segna anche Vitucci dopo un pezzo di bravura, una giocata tecnicamente raffinata con entrambi i piedi.

90‘ Cinque di recupero.

80′ Botta forte ma centrale di Muhameti, Galassi allontana il pokerissimo respingendo la minaccia.

70′ A lato il tiro di Vorlicky.

69′ Gol del Cesena! Lilli devia in porta la bella palla tagliata di Ferrara, ex della partita.

65′ Gara che ora vive una sorta di fase di stanca, con il risultato che sembra ampiamente acquisito.

55′ Progressione di Stabile, che conclude poi l’azione a lato. Palla sull’esterno della rete.

50′ VORLICKY REALIZZA IL RIGORE

49′ Contatto David-Palestra, per l’arbitro è rigore.

47′ 3-1 DI STABILE! L’Atalanta si porta subito sul 3-1. In tutti e tre i gol c’è forte lo zampino dell’attaccante campano.

46′ Comincia la ripresa.

 

45′ Fischia Delrio senza concedere recupero alcuno. Qualche protesta da parte di Vorlicky, visto che aveva la palla tra i piedi e sembrava esserci margine per una pericolosa azione nerazzurra in transizione.

42′ Elefante prova la botta sugli sviluppi di un corner, palla a lato.

40′ Muhameti calcia sull’esterno della rete da posizione defilata. Azione nata da un tacco illuminante di Lukas Vorlicky, uomo in più negli ultimi metri per la squadra di Fioretto.

38′ Vorlicky a lato da posizione ghiotta! Muhameti trova una grande palla per Vorlicky, che non trova il piattone vincente da posizione favorevole.

36′ Deviato in corner il tiro di Vorlicky da un difensore. Sull’angolo Guerini non incorna bene dopo aver preso il tempo su tutti.

34′ TRASFORMA DE NIPOTI! Spiazzato Galassi, Atalanta ancora avanti.

33′ Guadagna il penalty Stabile, fermato al momento del tiro. Rigore per la Dea.

30′ Deviata la punizione di Muhameti da buona posizione. Sul corner successivo Guerini cerca il colpo di testa, palla a lato.

26′ Pareggia subito il Cesena! Bernardi mette una gran palla in mezzo per l’ex Lo Giudice, che arriva prima di Colombo e batte in modo imparabile Pardel.

25′ Ci riprova il classe 2002, palla alta di circa un metro sulla traversa.

24′ VANTAGGIO DI VORLICKY! Stabile serve Vorlicky, che dopo una sterzata batte Galassi! Primo gol ufficiale dopo quasi due anni, una vera e propria liberazione per il talento ceco!

17′ De Nipoti riesce a sgusciare sulla destra, poi è lenta la conclusione, bloccata a terra da Galassi.

8′ Gara finora equilibrata. Vorlicky non presenta curiosamente il nome, a differenza degli altri ventuno in campo, dietro la maglietta.

1′ Partita che ha avuto inizio sul campo 2 del “Bortolotti”

 

ATALANTA-CESENA 4-2

ATALANTA (4-3-1-2): Pardel; Regonesi, Guerini, Tavanti (67′ Hecko), Palestra; Muhameti, Chiwisa (67′ Roaldsoy), Colombo; Vorlicky (80′ Bordiga); De Nipoti (80′ Vavassori), Stabile (60′ Vitucci).

In panchina: Maglieri, Illipronti, Del Lungo, Saleh, Gudmunsson, Pèrez, Omar, Bevilacqua, Fisic.

Allenatore: Fioretto

CESENA (4-3-3): Galassi; Sartini (76′ Pieraccini), Ferretti, Elefante, David; Ghinelli, Lilli, Lo Giudice (50′ Zoppi, dal 76′ Amadori); Bernardi, Spatari, Ferrara (92′ Guidi).

In panchina: Veliaj, Casadei, Suliani, Sette, Liburdi, Valentini.

Allenatore: Ceccarelli

Arbitro: Delrio

Ammoniti: Lo Giudice, Elefante, Palestra

13:45  La Primavera di Fioretto ha leggermente alzato la testa negli ultimi impegni, trovando punti dopo ben quattro sconfitte filate. A Zingonia arriva il Cesena neopromosso, che dopo una partenza difficile sembra aver preso discreta confidenza con quella che è la categoria, come dimostra, tra le altre cose, la vittoria contro il Lecce, attualmente terzo in classifica, di un mese fa.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Dirette