Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rubriche

Udinese-Atalanta 2-2, le pagelle di CalcioAtalanta

Il match tra Udinese e Atalanta prometteva gol e spettacolo e così è stato. Il match della Dacia Arena finisce 2-2 con i friulani capaci di riagguantare con Deulofeu e Perez il doppio vantaggio bergamasco firmato Lookman e Muriel.

Sportiello 6: per un’ora deve svolgere solo l’ordinaria amministrazione poi l’Udinese lo fulmina due volte, una su punizione e una di testa, ma lui non può farci nulla.
Scalvini 6: lo aspettavamo centrocampista e invece fa il difensore, suo ruolo naturale, con una sicurezza sorprendente per un 2003 (42′ st Ruggeri SV).
Demiral 6: gioca 70 minuti da professore in mezzo a due compagni di reparto giovanissimi, ma paga la marcatura imprecisa su Perez in occasione del pareggio dell’Udinese.
Okoli 6: Deulofeu e Beto sono un bel mix di forza e tecnica, ma lui non si scompone, usa bene il fisico e alla fine ne esce bene.
Hateboer 6.5: attacca poco ma bene, difende molto e l0 fa ancora meglio. Con un paio di chiusure evita guai seri.
Koopmeiners 7: in questo momento è l’uomo in più dell’Atalanta per impegno, corsa, ma anche idee e tempi di gioco. Se è giusto celebrare la trasformazione della squadra, è giusto sottolineare la prova del suo metronomo.
De Roon 6: quando i friulani alzano i ritmi deve fare ricorso a tutta la esperienza e non disdegna i metodi forti.
Maehle 5.5: l’Udinese martella da quella parte e lui fatica oltre misura a contenere le iniziative degli avversari (30′ st Soppy SV).
Lookman 7: il ritmo della gara è alto e in queste condizioni uno con le sue caratteristiche si esalta. Studia per 30 minuti la difesa avversaria, poi, quando capisce come infilarla la trafigge senza esitazione (20′ st Malinovskyi 5.5: non si segnala per nessuna iniziativa).
Pasalic 5.5: davanti è il meno incisivo, i movimenti sono buoni ma non bastano per arrivare alla sufficienza (30′ st Ederson SV).
Muriel 7.5: quando vede l’Udinese si scatena. Questa volta firma un assist per il vantaggio firmato Lookman e trasforma un rigore che lui stesso si procura sognando il dodicesimo centro contro i bianconeri (20′ st Hojlund 5.5: nemmeno lui lascja traccia).
Gasperini 6: l’avversario è tosto e resta il rammarico per non avere conquistato i tre punti pur essendo avanti di due gol, ma un pareggio a Udine, di questi tempi, è tanta roba.

20 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

20 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Rubriche