Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Gasperini e il quinto silenzio della vigilia

gasperini atalanta

Niente conferenza stampa per il tecnico alla vigilia della Lazio. Quinto prepartita saltato

Ci risiamo: Gian Piero Gasperini ha dato il via all’ennesima ripresa dell’abitudine di lasciare i giornalisti in bianco alla vigilia del turno di campionato. Sabato, a 24 ore dal big match con la Lazio, il tecnico dell’Atalanta assomma il quinto silenzio dall’inizio di una stagione che pure si sta mettendo per il meglio. L’accoppiata casalinga col Sassuolo è cosa fatta.

GASPERINI, QUINTO SILENZIO. Una striscia che ove allungata fino al pre Empoli di sabato prossimo (domenica 30 c’è il lunch match al “Castellani”) pareggerebbe il tris di conferenze saltate dalla terza alla quinta giornata, Verona-Torino-Monza, dopo aver convocato la stampa il giorno prima della supersfida al Milan appena tre ore prima del canonico appuntamento delle 13.30 al Centro Sportivo Bortolotti di Zingonia. Maurizio Sarri, il dirimpettaio dell’undicesima domenica alle 18 al Gewiss Stadium di Bergamo, parla invece regolarmente a Formello all’una e un quarto del sabato.

GASPERINI E IL SILENZIO: WHY? Non che qualcuno sospetti che la decisione sia figlia della perdita del primo posto in coabitazione col Napoli dopo la doppia rimonta dell’Udinese due partite fa alla “Dacia Arena”. Nella scorsa stagione, in autunno e inverno, quando però impazzavano le coppe, il mutismo causa casi VAR ostinatamente contrari. Stavolta, a indispettire il Gasp, le citiche al gioco “della stampa locale” dopo l’esordio da vittoria all’inglese a Marassi con la Sampdoria, per poi contestare nei dopogara l’asticella degli obiettivi troppo alzata dai quotidiani e le accuse di “mettermi contro i giocatori (come Malinovskyi, Ndr), mentre le mie sono scelte tecniche”. Ma sarà rabbia davvero, o solo voglia di pretattica senza ripiegare sull’arma della dialettica? E sì che ha appena ritrovato, dopo Berat Djimsiti, anche Juan Musso e Duvan Zapata: l’abbondanza non dovrebbe renderlo felice il mister?

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News