cropped-CA-logo.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Fatture false, la versione della Gazzetta: “Niente pena richiesta per i Percassi”

Atalanta percassi

Secondo il primo quotidiano sportivo italiano non ci sono richieste di condanna dai pm di Napoli per i Percassi nell’inchiesta

Nessuna pena richiesta per Antonio e Luca Percassi. La versione della Gazzetta dello Sport sull’inchiesta napoletana sul gioco di triangolazioni, e quindi di false fatturazioni, tra giocatori, società e procuratori nel doppio ruolo di agenti e quindi consulenti delle società all’atto della firma sul contratto, contrasta nettamente con quelle de “Il Mattino” e “La Repubblica.

LA GAZZETTA: NIENTE PENA PER I PERCASSI. Per presidente e amministratore delegato dell’Atalanta, coinvolti insieme al direttore generale Umberto Marino nell’inchiesta “Fuorigioco”, i primi per una somma di 10 mila euro relativa agli assistiti dell’ex Leo Rodriguez (German Denis il più importante) e il secondo per 15 mila risalenti ai tempi della Sampdoria, sarebbero quindi stata richiesta l’assoluzione. La settima sezione del tribunale di Napoli registrerebbe dunque una richiesta di condanna dei pm Capuano e De Simone soltanto per Alessandro Moggi (2 anni e 8 mesi di reclusione), Adriano Galliani e Aurelio De Laurentiis (1 anno e 1 mese).

FATTURE FALSE NEL CALCIO. Nessuna pena richiesta, dunque, per il presidente della Lazio Claudio Lotito, l’ex presidente della Fiorentina Andrea Della Valle e appunto i Percassi, oltre che per tutti i calciatori coinvolti tra cui il Pocho Lavezzi. L’ipotesi è di false fatturazioni nella gestione dei rapporti fra i club e gli agenti dei calciatori negli anni fra il 2009 e il 2014. Il meccanismo consisteva in una triangolazione tra le società che acquistavano, il calciatore e il suo procuratore, che al momento della stipula avrebbe operato di fatto come consulente del club acquirente: il giocatore così avrebbe abbattuto i costi sul proprio agente facendoli ricadere sulla società. Molte di queste operazioni indagate sono finite in prescrizione e si valutano solo quelle fra il 2013 e il 2014.

Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Speriamo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

E allora… +?? Scrivete pure prosciolti

Articoli correlati

luca percassi
Le parole, ricche di soddisfazione, dell'ad nerazzurro ai microfoni di Sky dopo la grande vittoria...
napoli-atalanta gianluca scamacca
Si parla di attaccanti, tra Roma e Atalanta: ecco il parere di Ruggero Rizzitelli...
Minuto per minuto, la domenica del superdirigente viola, braccio destro di Rocco Commisso: dalla chiamata...

Dal Network

Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio, si...

Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del 2025,...

Diretta tv, streaming e live testuale della partita che può valere la corsa alla qualificazione...

Altre notizie

Calcio Atalanta